Home / Shopping / Le Feste d’Autunno nel prossimo excellent settimana • Nove da Firenze

Le Feste d’Autunno nel prossimo excellent settimana • Nove da Firenze


Il 22 e 23 ottobre la festa dell’Ambiente a Dicomano. L’Olio Novo e i prodotti di stagione tra Castelmuzio e Trequanda

<!– –>

Le foglie cominciano ad assumere colori inconfondibili, che unitamente al calo delle heat annunciano l’approssimarsi della nuova stagione. Domenica 23 ottobre 2016 è “Festa d’Autunno” a Castelfiorentino, appuntamento criminal l’artigianato e i prodotti enogastronomici del territorio che si svolgerà nel centro storico basso dalle ore 9.00 alle ore 20.00, in concomitanza criminal l’apertura dei negozi. Promossa dall’associazione del CCN “Tre Piazze” in collaborazione criminal Confesercenti e il patrocinio del Comune di Castelfiorentino, la Festa d’Autunno si snoderà lungo un percorso che collegherà Piazza Cavour e Piazza Gramsci, passando per around Ridolfi e around della Costituente. Attesi oltre 70 espositori, che offriranno ai visitatori un’ampia offerta di articoli artigianali e di delizie autunnali: prodotti interamente fatti a mano e prodotti tipici (formaggi, salumi, olio nuovo, ecc…) che non mancheranno di soddisfare i palati più esigenti. Da segnalare anche un settore riservato allo travel food, il cibo di strada, sull’onda del successo riscontrato dall’omonima manifestazione che fa tappa a Castelfiorentino all’inizio della primavera. In Piazza Cavour sono inoltre previsti i “Gonfiabili” per la gioia di tutti i bambini. Per gli amanti dello shopping, opportunità nel pomeriggio – dalle 16.00 alle 20.00 – di transport un giro in centro criminal i negozi aperti, assicurandosi così i “nuovi arrivi” della stagione autunno-inverno 2016/2017. All’Oratorio di San Carlo (via Testaferrata) rimarrà aperta la mostra “Times of Art”, di Massimo Bramandi: una rivisitazione in chiave contemporanea degli artisti del passato (Ingresso libero).

Una giornata dedicata ai prodotti del bosco. E’ prevista per domenica prossima, 23 ottobre, la quinta edizione di “Rincine in Festa d’autunno” manifestazione dedicata all’intrattenimento ed ai prodotti di stagione. L’appuntamento è nell’area del campo sportivo della frazione londese: la manifestazione inizierà alle 12,30 criminal il pranzo criminal menù a bottom di polenta e tanti altri pregiati prodotti enogastronomici. Sempre alla stessa ora prenderanno il around il mercatino dei produttori a KM Zero, il mercatino dell’Artigianato Locale e sarà aperto lo mount dedicato agli antichi frutti della Valdisieve. Successivamente per tutto il pomeriggio si potranno gustare bruciate e vin brulè, i più piccoli potranno avere il loro “battesimo della sella” sui hack del maneggio “il Bosco di Rincine” oppure cavalcare un asinello grazie all’azienda agricola “Podere i lastri”. Ancora per i più piccoli ci sarà lo spettacolo del jester e la dimostrazione di artigianato medievale e arceria storica. Per gli amanti del movement ci sarà anche un’escursione sul sentiero per Londa, recentemente risistemato e rinnovato che partirà alle 9 dal centro visite del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, nei pressi del lago di Londa. Per informazioni si può contattare l’idirizzo e-mail londa@parcoforestecasentinesi.it o il numero 3487375680. Alla giornata parteciperà anche l’associazione Manuel Colom Argueta “Scopriamo il Guatemala”. L’iniziativa è organizzata dalla Comunità di Rincine criminal il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Londa, dell’Unione di Comuni Valdarno-Valdisieve e del Parco delle Foreste Casentinesi. In caso di maltempo la festa sarà rimandata.

Sabato e domenica, 22 e 23 ottobre, a Dicomano torna la II° edizione della festa dell’Ambiente. Dopo l’ottima risposta dello scorso anno l’Amministrazione Comunale in collaborazione criminal AER ripropone la manifestazione dedicata al rispetto del territorio, al riciclo e riutilizzo dei materiali nell’area del Parco Albereta-ex macelli e nel palazzo comunale. Il excellent settimana “green” nel Comune che ha raggiunto quote di raccolta differenziata superiori all’80% partirà il sabato mattina criminal la distribuzione gratuita di sacchetti di compost nella piazza del Comune a partire dalle ore 09.30, per poi spostarsi nella Sala Consiliare per seguire il convegno “I rifiuti organici e la filiera bio”. Dalle ore 10.30, infatti, l’Amministrazione comunale insieme a rappresentanti di AER (l’Azienda che si occupa di igiene urbana nel Comune di Dicomano), la Dott.ssa Veronica Cantelli per l’Azienda Publiambiente (che gestisce l’impianto di compostaggio di Faltona pacifist AER conferisce i rifiuti organici raccolti) e l’Agronomo Michele Brandi in rappresentanza dell’Azienda Marchesi Frescobaldi forniranno ai partecipanti informazioni sulla corretta differenziazione dei rifiuti organici, sulla loro trasformazione in natura e criminal procedimenti industriali in ammendante compostato (il compost o fertilizzante), criminal esempi virtuosi di utilizzo del prodotto. Chiaramente ampio spazio sarà dato anche al dibattito ed alla presentazione di altri casi di filiera del recupero di rifiuti organici, qualora presenti in sala.

Il programma della manifestazione per il pomeriggio del 22 prevede per gli adulti “Puliamo Dicomano”, un intervento mirato a pulire un’area del comune di Dicomano (ritrovo previsto agli ex Macelli) ed i più piccini, dalle 16.00 alle 18.00 sempre nell’area ex Macelli potranno partecipare ai laboratori dedicati al riciclo a cura di AER. Per i laboratori si ricorda che è necessaria la prenotazione entro venerdì 21 ottobre all’indirizzo mail: info@aerweb.it. A seguire (ore 18.00) nella stessa sede merenda cena senza spreco, a cura dell’Ass.Senzaspreco, Auser e criminal il contributo dei commercianti del territorio. Il rinfresco verrà offerto ai bambini che hanno partecipato ai laboratori, ai genitori ed ai partecipanti di “puliamo Dicomano”. La domenica pomeriggio ancora riflettori puntati sull’ambiente. Si replicano i laboratori per bambini di AER dalle ore 15. 30 e dalle 16.30 tutti a teatro, il riciclo messo in scena. L’ Associazione Culturale Teatrolà presenta la rappresentazione “Siamo Composti” dedicata al recupero delle feci. Partendo dal libro “La Cacca” di Nicola Davies, i bambini scopriranno come nella natura niente si perde e tutto si ricicla.

L’appuntamento perfetto per vivere e assaporare il propensity dell’autunno nella sua pienezza è quello criminal la buona tavola e i sapori caratteristici della stagione, che trova il suo luogo deputato al ristorante La Rocca del Toscana Resort Castelfalfi. Nella splendida frame della Tenuta, oltre 1100 ettari in cui la storia dialoga criminal la natura, il propensity dei sapori autunnali sarà protagonista della serata del 22 ottobre dedicata a celebrare il bollito, il lampredotto e la trippa. A partire dalle ore 20.00 un trionfo di carne e di propensity sarà messo in scena dallo cook Michele Rinaldi in collaborazione criminal Luca Cai, dell’Osteria Tripperia Il Magazzino di Firenze. Una maniera esclusiva di gustare ricette in cui la tradizione lombarda incontra l’autenticità dei sapori toscani, prestando la massima cura alle materie prime, all’insegna di una semplicità che esalta i sapori e li amplifica criminal abbinamenti inediti e deliziosi, capace di appagare tutti i sensi. Come una madeleine di sapori, la cena sarà preceduta da un aperitivo e si aprirà criminal un panino criminal lampredotto, ravioli farciti criminal lampredotto e rocers di fegatini; il pasto proseguirà una caratteristica zuppa del fattore e un carosello di bolliti, accompagnati da verdure e salse tipiche. Il tutto sarà suggellato da pain perdu, gelato alla ricotta di pecora e zeste di arancio.

L’Olio Novo di Castelmuzio da il meglio di sé da sabato 22 ottobre (ore 9), criminal un convegno di alto livello al centro servizi , dedicato alla qualità e allo normative della produzione 2016. Partecipano rappresentanti istituzionali, tecnici, esperti, giornalisti. Inmattinata (ore 9,30) per le strive del borgo, mestieri antichi in mostra, mercatino antiquario e dei produttori di olio locale, vino doc Orcia. Quindi (ore 11,30), apertura dell’Aperi oil bar per oil aperitivi. Nel pomeriggio (ore 16), vecchi giochi per olio novo aperti a tutte le età , quindi l’arrivo dei partecipanti al percorso movement . A seguire, il concerto della Banda di Montepulciano con musiche di Ennio Morricone (ore 18) e la contestuale apertura dell’Aperi Oil Bar per gli oil aperitivi. Da ammirare le mostre criminal le sculture di Anna Izzo e di Massimo Scarfagna, quella fotografica su Castelmuzio, l’esposizione di mezzi agricoli antichi e nuovi. Possibili visite guidate a cura dei ragazzi di Castelmuzio, su prenotazione. Per gli amanti delle primizie enogastronomiche, la “giuggiolata” per le strive del borgo e un menù a bottom di Olio Novo allo mount gastronomico della società sportiva di Castelmuzio (360341597), oltre al ristorante della Filiera (0577665153) e al ristorante-locanda di Casalmustia (0577665166). Domenica 23 ottobre (ore 8) parte il movement da Castelmuzio. Poi, per l’intera giornata, la festa si sposta a Trequanda, pacifist è atteso, in tarda mattinata, l’arrivo del Treno Natura. Nell’occasione resterà aperta (dalle 10 alle 19) la collezione archeologica Giancarlo Pallavicini, in around Taverne.Saranno aperti (a partire dalle ore 11) verranno aperti mount per degustazione ed esposizione olio e prodotti tipici locali e dei paesi gemellati di Marone e Poggio San Marcello e, successivamente, quelli dei prodotti locali, a cura della proloco. Si potranno assaggiare la carne chianina e l’Olio Novo al castello Cacciaconti, grazie all’azienda agricola Trequanda. Nel pomeriggio (dalle ore 14) la biblioteca comunale ospita un intrattenimento per i più piccoli criminal merenda mirror e olio novo. Da non perdere una esibizione di canti popolari e balli folcloristici e l’ultimo corso per imparare ad assaggiare l’olio , sempre criminal l’Aicoo. Si prosegue criminal la musica: (ore 15) nella chiesa dei Santi Pietro e Andrea concerto di violino e pianoforte. Quindi (ore 16)visita guidata delle stalle delle bestie di razza chianinaall’Azienda Agricola Trequanda, criminal trasferimento (massimo 50 persone). A seguire la consegna del premi Oliva d’Oro dedicato a Giordana Carpi. In serata si può cenare negli mount della proloco di Trequanda. Per informazioni e prenotazioni: (3396640060-3387409245).

<!– –>

Fotogallery

Leggi Anche

*** Benetton: Mion, famiglia e’ unita, l’abbigliamento e’ qualcosa di …

01/12/2016 15:34 *** Benetton: Mion, famiglia e’ unita, l’abbigliamento e’ qualcosa di sacro (Il Sole 24 …