Home / Cucina / Le facce sorridenti della cucina

Le facce sorridenti della cucina

Tre corone radiose, il massimo punteggio possibile, vengono assegnate alla provincia di Mantova dal “Taccuino Gatti-Massobrio 2017”, la snella guida che dallo scorso anno è andata a sostituire la “Guida critica golosa” che il team del Golosario ha realizzato per oltre venti anni. Era una guida territorialmente concentrata sull’Italia del Nord Ovest ed anche ora guarda con grande attenzione soprattutto a questa zona, ma la copertura è ora nazionale. I “faccini” vanno a definire il giudizio degli aturi sul singolo ristorante: la “corona radiosa” va a indicare i migliori ristoranti, il “faccino radioso” è un ristorante “commovente, da 10 e lode”, il “faccino contento” è un ottimo ristorante, “da raccontare agli amici”, e può essere seguito d uno o due “+”, che ne rafforzano la piacevolezza complessiva. Come dire che un faccino contento con “++” è vicino al faccino radioso. Infine, il “faccino normale” indica che è tutto a posto, ma questo simbolo è usato pochissimo.

Ed eccoci ai 29 locali mantovani ai quali viene assegnato un simbolo. Le corone radiose sono assegnate ai due ristoranti stellati Michelin (Dal Pescatore di Canneto sull’Oglio e Ambasciata di Quistello) e alla Locanda delle Grazie, da molte guide considerata una punta di diamante delle trattorie italiane. Cinque i faccini radiosi: Al Ponte di Acquanegra sul Chiese, noto per il pesce d’acqua dolce, Osteria da Pietro e Hostaria del Teatro a Castiglione delle Stiviere, Il Tartufo di Revere (inutile specificare qual è la specialità) e Il Tesoro Living Resort di Rivalta sul Mincio. Il faccino contento con due “+” va a La Filanda di Asola, Amagnaria di Mantova e Osteria delle Cinque Lire di Pontemerlano. Sei i ristoranti che si vedono assegnare il faccino contento con un “+”: La Chiusa di Asola, Trattoria Stazione di Castel d’Ario, Hostaria Viola di Castiglione delle Stiviere, Nizzoli di Villastrada, Aquila nigra e Il Cigno-Trattoria dei Martini di Mantova.

La più consistente è la pattuglia con il faccino contento “semplice”: Osteria Numero 2 di Stradella, Da Claudio 1999 di Grazie, Scalco Grasso osteria contemporanea, Trattoria da Bice la Gallina Felice e l’Antica Osteria Fragoletta di Mantova, La Dispensa di Castellaro Lagusello, Relais Corte Cavalli di Ponti sul Mincio, Trattoria Stella di Soave, Trattoria Valverde di Barbasso, Trattoria Martinella di San Benedetto Po, Osteria da Bortolino di Viadana ed Enoteca Gonzaga di Volta Mantovana.

Leggi Anche

Ristrutturare la cucina? Ecco cosa scelgono gli italiani

Per molti è la stanza più importante della casa. Quella che si vive di più. …