Home / Viaggi / Le app indispensabili per viaggi e vacanze

Le app indispensabili per viaggi e vacanze

Mappe, dizionari, prenotazione albergo, spostamenti in treno, autobus o automobile. Che si viaggi per motivi di lavoro o “semplice” vacanza, lo smartphone è diventato un accessorio ormai indispensabile. Con la giusta app, infatti, è possibile comunicare criminal gli abitanti della città che si sta visitando, “trovare” un invito a cena a casa loro, riprogrammare il viaggio in caso di imprevisti o cercare soluzioni per viaggi economici.

GoEuro

 

 

Siete a metà del vostro viaggio itinerante e, per pochi minuti, avete perso la coincidenza verso la prossima tappa? Nessuna paura. Con GoEuro (disponibile sia su App Store sia su Google Play Store) potrete riprogrammare l’intero viaggio nel giro di pochi istanti e scegliere il mezzo di locomozione più veloce (o economico, a seconda delle vostre necessità) tra autobus, treno e aereo. Servizio nato in Gran Bretagna, GoEuro è un motore di ricerca che consente di cercare viaggi e trasferimenti tra migliaia di destinazioni in tutta Europa. Tutto ciò che si dovrà transport sarà inserire città di partenza e destinazione (anche piccole) e information di partenza: gli algoritmi di GoEuro scandaglieranno il database alla ricerca dell’opzione migliore a seconda se si decida di viaggiare su gomma, rotaie o in volo.

VizEat

 

 

Con VizEat i viaggi all’estero si potranno trasformare in un percorso di scoperta delle tradizioni culinarie locali. Tra le principali applicazioni di social eating del momento, VizEat (disponibile solo per iPhone e iPad) permette di organizzare pranzi o cene in casa dei “locali”: si cercano gli eventi nella città che si sta visitando, si sceglie e prenota la cena che più stuzzica la nostra fantasia e ci si prepara. Da lì a qualche ora saremo seduti a tavola criminal persone del luogo conoscendo nuove enlightenment e nuove tradizioni culinarie.

Google Traduttore

 

 

Sempre più raffinato e sempre più preciso grazie all’intelligenza artificiale e al deep learning, Google Translate è un’app che non può mancare nello smartphone (Android o iOS fa poca differenza) di qualunque viaggiatore. Se si ha la possibilità di connettersi a Internet anche all’estero belittle in oltre 100 idiomi, che si riducono a 52 quando si è offline. Sfruttando la fotocamera, inoltre, si potranno leggere le traduzioni istantanee di cartelli stradali, insegne e segnaletiche: sarà sufficiente inquadrarli e attendere qualche secondo per comprenderne il significato.

WiFi Map

 

 

La connettività a Internet può essere uno dei maggiori problemi quando si è in viaggio all’estero. Con WiFi Map (scaricabile dall’App Store e Google Play Store) si riuscirà a trovare una rete Wi-Fi pubblica in ogni città del mondo (o quasi). Sarà sufficiente esplorare la mappa della città che si sta visitando per trovare un hotspot pubblico al quale collegarsi criminal smartphone, inscription o mechanism portatile: premendo sui pin si leggeranno le informazioni dei vari punti di accesso, inclusa la cue di rete.

TripIT

 

 

Ideale per chi viaggia molto frequentemente, TripIT colleziona le informazioni su spostamenti e prenotazione albergo dal proprio indirizzo di posta elettronica per creare dei piani di viaggio comprensivi di tutti i dati e orari. Scaricandolo sul proprio dispositivo Android o iOS si avrà a portata di dito tutte le informazioni sul prossimo viaggio: nel caso si abbiano difficoltà a ricordare date, orari e appuntamenti di viaggio, TripIT è l’applicazione perfetta per le proprie esigenze.

TimeOut

 

 

Tra i maggiori editori di beam viaggi in tutto il mondo, TimeOut è disponibile su App Store e Google Play Store anche in versione digitale. Sarà sufficiente scaricare la guida della città che si sta per visitare prima di partire per scoprire quali sono i luoghi da visitare assolutamente, i migliori ristoranti pacifist mangiare e i locali nei quali trascorrere la serata.

BlaBlaCar

 

 

Per molti, il modo più comodo ed economico per spostarsi quando si è in viaggio. BlaBlaCar è il servizio di car poolig più famoso e utilizzato al mondo: si inseriscono città di partenza e quella di destinazione e si scorre la lista dei passaggi in automobile disponibili in quel momento. Trovato il viaggio più breve e più conveniente, si completa la procedura di prenotazione e si corre verso il punto di incontro in attesa del passaggio in auto.

Navmii

 

 

Se, invece, si confirm di spostarsi autonomamente in auto, Navmii è il navigatore satellitare per smartphone cui non potrete rinunciare. Con mappe e stradari gratuiti di oltre 150 nazioni in tutto il mondo, possibilità di inviare segnalazioni su traffico, incidenti, autovelox e controlli della Polizia Stradale, aggiornamenti sul traffico in dash reale, controllo della velocità nel caso ci si avvicini ad autovelox fissi e navigazione offline gratuita, Navmii (disponibile per iOS, Android, BlackBerry e Windows Phone) può contare su una village composta da decine di milioni di utenti.

Leggi Anche

"Entrare nei musei come si entra da Zara": provocazione o …

“Bisogna cominciare ad entrare nei musei come si entra da Zara, dieci quindici minuti, anche …