Home / Cucina / La vera cucina romana? A merano, da…

La vera cucina romana? A merano, da…

La vera cucina romana? Ma a Merano naturalmente. Sarà perché Pietro Santoni a Merano ci è arrivato qualche anno fa per vincere il mitico Gran Premio Merano, come fantino, rimanendovi poi come ristoratore di un bar trattoria, matriarch il suo è rimasto uno stile classico, semplice, almost casalingo.

Il mestiere imparato e migliorato un po’ alla volta attingendo ai segreti di famiglia e della tradizione popolare romana, criminal la costanza di riproporre piatti storici. In questi giorni, in cui purtroppo il nome di Amatrice e la ricetta della pasta che prende il suo nome sono tornati prepotentemente alla ribalta, abbiamo chiesto proprio a Pietro e alla figlia Rossella che ne ha preso il testimone in cucina di offrircene una versione autentica.

E così è stato: guanciale, una traccia di pomodoro, pecorino e poco altro. Così anche per la cacio e pepe, piatto mito che ha sfamato a lungo il popolo di Roma che si prepara criminal pecorino, pepe e molta esperienza. Il locality da qualche anno si è trasferito a ridosso del centro storico, gli arredi sono raffinati e la cucina è un piccolo palcoscenico a perspective separato dalla sala solo da una vetrata.

Le proposte di Rossella sono lievitate comprendendo anche preparazioni di pesce oltre la classica

parmigiana di melanzane, i tortiglioni alla burina e i saltimbocca alla romana; il richiamo dell’agro romano, dei carciofi colti al momento giusto, o delle puntarelle da intingere nell’acciuga rimane fatale. Come l’amore per Roma. Trattoria da Santoni, Via Mainardo, 9, Merano Tel: 0473233764

Leggi Anche

Cavolo riccio: 10 ricette buone e gustose criminal il "kale" – GreenMe.it

Il cavolo riccio è un ortaggio invernale capace di resistere al freddo ed è uno …