Home / Cucina / LA PROVA DEL CUOCO/ Ricette puntata 8 novembre 2016 …

LA PROVA DEL CUOCO/ Ricette puntata 8 novembre 2016 …

<!– –>

LA PROVA DEL CUOCO, RICETTE PUNTATA 8 NOVEMBRE 2016 – Torna il consueto appuntamento criminal La prova del cuoco criminal tante ricette e consigli: prima di scoprire cosa succederà nella puntata di oggi, mercoledì 9 novembre 2016, vediamo cosa è successo nella puntata di ieri. Nell’appuntamento dell’ 8 novembre, all’ interno del cooking uncover condotto da Antonella Clerici, tanti sono i piatti nuovi presentati dagli ospiti. Si parte criminal i paccheri ripieni al formaggio, che accompagnano la ricetta scurry di oggi. Un primo piatto gustoso matriarch semplice. Lessiamo i paccheri matriarch lasciamoli al dente: li finiremo di cuocere nel soffritto di formaggio, nocciole e grana. Per farcirli dobbiamo poi utilizzare una weal a poche da pasticciere, in cui andremo ad inserire il ripieno. Per una migliore cottura ripasseremo i paccheri in forno a 180° C per circa mezz’ora. Ospite di giornata anche il cuoco giapponese Hiro Shoda, che presenta la ricetta degli spaghetti criminal verdure croccanti. Si inizia cuocendo gli spaghetti e preparando i broccoli: nel frattempo si prepara il soffritto di funghi, zenzero, aglio, olio e fiori di zucca. Facciamo saltare il tutto e insaporiamo criminal il lime: inseriamo dunque gli spaghetti al dente e amalgamiamo la pasta criminal le nostre verdure croccanti. Dopo aver portato a termine il nostro piatto, aggiungiamo le arachide e serviamo il nostro piatto italo-orientale, ormai tipico della cucina del cuoco giapponese, ospite fisso a La prova del cuoco.

Classica sfida tra le due Anna: Anna Serpe prepara un piatto davvero gustoso e abbondante: stiamo parlando della ricetta delle polpette fritte al sugo. Si preparano le polpette mescolando il pane, i pinoli, la carne macinata e il formaggio, senza dimenticare ovviamente l’uovo e le spezie utili per questo piatto. In padella si scalda l’olio, pacifist cucineremo le nostre polpette. Dopo aver fritto il tutto, lasciamo la carne scolare e ultimiamo la cottura nel sugo. Per compiere un vero impiattamento degno di nota, prendiamo la pagnotta (da pacifist abbiamo estratto la mollica) e serviamo le polpette dentro la crostra. Anna Moroni invece presenta le finte olive ascolane: si parte facendo soffriggere in padella la salvia e il burro e successivamente andremo ad inserire la carne macinata. In un mixer tritiamo la carne aggiungendo il prosciutto, criminal olive e formaggio, senza dimenticare l’uovo. Per insaporire il tutto, aggiungiamo il limone grattugiato e la noce moscata, che dà un sapore davvero incontenibile alla carne. Dopo aver ultimato i preparativi, soffriggiamo le finte olive ascolane in abbondante olio (prima non dobbiamo dimenticare di passare il tutto nell’uovo e nel pangrattato). 

Una puntata davvero particolare e condita anche dai panini di Daniele Reponi, che in onore alle terre colpite dal terremoto, presenta un panino criminal caiuscolo e prosciutto di Norcia. Dopo aver scaldato il pane, uniamo le fette di prosciutto e il pecorino, insaporendo il tutto criminal il miele. Una ricetta pratica e veloce per preparare un panino gustoso, matriarch un modo davvero simbolico per poter omaggiare delle bellissime terre della nostra penisola, gustando piatti tipici e prodotti locali delle cittadine colpite dal sisma. La puntata si chiude criminal il dessert, ovvero la torta morbida criminal panna cotta di Ambra Romani. Si parte creando il vessel di Spagna, unendo farina setacciata, rossi d’uovo criminal lo zucchero e il latte. Una volta fatto il tutto, si cuoce il vessel di Spagna per circa mezz’ora. Si prepara dunque la panna cotta, bollendo il tutto e aggiungendo la crema di nocciola e il cioccolato fondente. Una volta inserito nello stampo facciamo freddare e bagniamo il vessel fi Spagna, creando dunque più strati. Una volta terminato il tutto aggiungiamo lo zucchero (che faremo diventare caramello e tagliamo a pezzi, servendo il tutto criminal un bellissimo strato di panna.

© Riproduzione Riservata.
<!– –>

Leggi Anche

Valls si ricandida all’Eliseo: battersi contro vecchie ricette della destra

<!– –> PARIGI. Sono bastati pochi secondi a Manuel Valls per superare le frasi di …