Home / Viaggi / La nuova stagione di Trenitalia e Interrail: «Ampliamo il aim al …

La nuova stagione di Trenitalia e Interrail: «Ampliamo il aim al …

Trenitalia e Interrail celebrano la nuova stagione del turismo su rotaie tra investimenti, rebranding e mobilità integrata. La scorsa settimana alla Fiera di Rimini, le due aziende si sono date un appuntamento congiunto per sottolineare due priorità assolute: essere personality nel settore del transport restando fedeli alle agenzie di viaggi.

 

Trenitalia ha sottolineato  il rafforzamento dell’utilizzo del Frecciarossa 1000 che oggi copre il 50% dell’offerta Av e che arriverà al 75% entro il 2017 e la crescita dei turisti nelle località raggiunti da Freccialink (il sistema che integra treni Av e autobus) criminal 15mila turisti in più a Perugia, Matera, Siena, L’Aquila e Potenza. In aumento anche gli utilizzatori dei treni regionali, un segmento che sarà potenziato per l’utenza pendolare matriarch anche in ottica turistica e che vedrà l’arrivo di 450 nuovi treni.

 

Il trade al centro

Alessandra Bucci, responsabile commerciale divisione passeggeri Long Haul di Trenitalia, fa il punto sul mercato trade: «Il fatturato del canale agenziale è in linea criminal le quote di mercato dello scorso anno e le adv si confermano come secondo canale di vendita per volumi. Sono circa 7mila le agenzie di viaggio convenzionate criminal Trenitalia, altre 1700 adv all’estero».

 

«Abbiamo integrato gli orari su Google Maps, lanciato promozioni come il “Sabato in agenzia” per i possesori di CartaFreccia e abbiamo un piano di incentivi e commisioni che premia le adv partner – sottolinea la manager.

 

Il vettore italiano, inoltre, si prepara a rendere disponibili i prodotti a media percorrenza su tutti i canali gds, perché «per alcuni segmenti di clientela la proattività delle adv è un valore aggiunto fondamentale». La mobilità integrata, invece è il volano che vuole distant diventare Trenitalia “il actor italiano de turismo”: «Con il nuovo orario invernale avremo oltre 9500 treni al giorno e abbiamo intenzione di sviluppare la felice esperienza di Freccialink, introducendo nuovi collegamenti». 

 

E riguardo al Mare Italia? « Il servizio di “Al Mare in Treno” è stato un successo – conferma Alessandra Bucci – e anche in questo caso rafforzeremo i collegamenti e raggiungeremo nuove località criminal Le Frecce».


Interrail per tutti

Nuove stagioni anche per Interrail, il pass per scoprire, e Eurail – lo stesso prodotto riservato però a chi arriva da altri continenti – che si presenta criminal un nuovo demeanour puntando ad ampliare aim e offerta di prodotto. I dati parlano di almost 600 mila passeggeri nel 2015, oltre 250 mila per Interrail, più di 335 mila per Eurail.

 

L’azienda, presente in 30 Paesi europei, ora punta ad allargare il mercato, guardando a nuove fasce di età: non solo, quindi, gli underneath 21, matriarch anche le famiglie, gli adulti e i senior che già rappresentano il 65% dei viaggiatori provenienti da fuori Europa.

 

«Il nostro obiettivo è ampliare il aim e espandere l’offerta. Il pass è dedicato anche a comparison e famiglie criminal bambini e stiamo investendo molto sulla comunicazione del nuovo prodotto perché sia nel mondo consumer, sia nel trade, c’è ancora la percezione di un pass legato esclusivamente ai giovani, – precisa Silvia Festa, marketplace manager southern Europe di Eurail organisation – L’Interrail è un modo di viaggiare comodo, sicuro e conveniente: è adatto a tutti. Questo rende perfettamente l’idea della nostra mission che è quella di rendere il viaggio una esperienza di vita indimenticabile».

 

Un prodotto che ormai si costruisce su misura? «Ci sono varie possibilità. Il turista può godersi la vacanza non solo in tutta Europa, matriarch anche in un solo Stato. Le famiglie e i Senior possono sceglierlo anche per un prolonged weekend o per una settimana alla scoperta di una regione specifica, grazie a tutte le linee regionali incluse. Con Interrail l’Europa si rimpicciolisce, è più rudimentary viaggiare criminal comodità e arrivare in centro città, non ci sono record né attese: sarà uno stimolo per distant ripartire il turismo nelle Capitali Europee».

 

Interrail che diventa una proposta a 360°, un nuovo prodotto in agenzia. «Le adv hanno a disposizione un pass, quello esteso a 7 giorni per esempio, che possono pacchettizzare, proponendosi al cliente criminal la competenza e l’affidabilità che viene gli riconosciuta» E per l’incoming? «Operatori e adv possono vendere il pass One Country in Italia ai turisti stranieri. Abbiamo notato che il 49% dei viaggiatori comprano questo pass per il nostro Paese quando sono già sul nostro territorio».

 

Rigurado al capitolo promozioni, fino al 31 dicembre 2016 sono previste riduzioni del 15 per cento sui Global Pass e su una vasta gamma di One Country Pass

Il pass si estende anche alle famiglie, che possono usufruire –quindi – di particolari vantaggi: i bambini fino ai quattro anni possono viaggiare gratuitamente e senza pass, e massimo due bambini di età compresa fra 4 e 12 anni non compiuti viaggiano gratis criminal un Pass Child, se accompagnati da un adulto.

 

A margine della presentazione, Trenitalia ha ricevuto per il secondo anno consecutivo la certificazione Welcome Chinese rilasciata dalla China Tourism Academy, che attesta come i servizi del vettore siano “a misura” del cliente cinese.

Leggi Anche

Travel Trends, ecco pacifist andare in vacanza nel 2017

Dove andare in vacanza nel 2017? Non c’è che l’imbarazzo della scelta. Dite addio ai …