Home / Cucina / La funzionalità nascosta in cucina

La funzionalità nascosta in cucina

TEAM7_Linee_apertura

 Team 7, modello Linee attrezzato con vassoi estraibili.

Sono varie le tipologie di elementi speciali capaci di aggiungere funzionalità alle cucine, e vanno dai piani d’appoggio o di lavoro a scomparsa di Alno, Febal Casa e Team 7 ai tavoli estraibili di Elmar e di Veneta Cucine, che consentono trasformazioni compositive immediate, fino alle dotazioni funzionali di Utility System di Scavolini, un sistema completo di attrezzature e di soluzioni intelligenti per basi, pensili, colonne e top, adattabile a tutti i modelli cucina della gamma Scavolini.

ELMAR

ELMAR_@home_aperturaÈ a scomparsa nell’isola e si estrae completamente Easy table, di Elmar, tavolo in acciaio inserito all’interno di isole o di penisole – profonde 88 e 100 cm – o di composizioni a parete. Dotato di freno, Easy Table lavora completamente a sbalzo e la sua portata massima in posizione aperta è di 100 kg uniformemente distribuiti. È inoltre disponibile in due lunghezze: 116 e 161 cm; la lunghezza minima delle basi in cui si inserisce è di 180 cm. L’ambiente propone Easy Table nell’isola del modello @home (design Studio c+s di C. Cappai e A. Segantini), dotata di ante in argilla e tip e fianchi in gres.

 

VENETA CUCINE

Veneta Cucine_Start TimeTrasversale a diversi modelli Veneta Cucine, il nuovo Piano Estraibile rotante è un tavolo che, all’occorrenza, scompare all’interno della gola delle basi. Il Piano – la cui lunghezza customary è di 164 cm – permette di avere a disposizione un tavolo o una superficie di appoggio supplementare evitando però l’ingombro di un tradizionale elemento fisso. È inseribile in composizioni a parete oppure in isole e penisole. In queste ultime due soluzioni il tavolo consente una rotazione orientabile criminal varie angolazioni a seconda delle esigenze e permette quindi di posizionare il tavolo anche sul lato oppure in linea criminal il top. Nella foto, il Piano Estraibile è agganciato alla penisola del modelloOyster.

TEAM7

TEAM7_K7_0749Per facilitare al massimo le operazioni di preparazione nella zona forno, ecco un vassoio estraibile, inserito al di softly il forno all’interno della colonna e dimensionato secondo le stesse misure dei ripiani, ovvero 60 x 60 cm. E’ dotato di sponde laterali per contenere i cibi ed è realizzato nello stesso legno dei frontali della cucina in cui è installato così come i nuovi interni dei contenitori. Il vassoio estraibile è inseribile nelle tutti i modelli Team7, tra cui anche K7 (design Kai Stania). K7 si connota anche per l’isola di cottura regolabile elettronicamente in altezza, da 74 a 114 cm.

 

ALNOAlno_piano estraibileLe attrezzature interne a basi e colonne della collezione cucine Alno offrono prospettive di ordine e di comfort sia in termini di fruibilità sia di capienza. Tra le different soluzioni, il piano estraibile collocato dentro la bottom nell’area lavello larga 60 cm, che si estrae raddoppiando la profondità di 50 cm diventando un utile superficie di servizio. Da sottolineare inoltre come le cucine Alno siano concepite per adeguarsi alle caratteristiche di utenti diversi e quindi a status differenti. L’altezza delle basi e può infatti essere scelta modo preciso grazie a moduli variabili di 13 cm e a zoccoli di quattro differenti altezze per consentire di preparare, cucinare e lavare in modo rilassato e in posizione comoda per la schiena.

 

FEBAL CASA

FEBAL_CASA_ALICANTE_dettaglio_pianoUn piano che si estrae e si porta a livello del ripiano superiore per raddoppiare la superficie utile di lavoro: è la soluzione proposta dall’armadio Place del modello Alicante, (design  Matteo Beraldi) di Febal Casa, che, nello schienale, offre anche una presa elettrica per collegare i piccoli elettrodomestici come il drudge da cucina. L’elemento estraibile in legno listellare di faggio si inserisce nelle colonne di larghezza standard, da 60 cm, incrementando il livello di ergonomia e dell’ordine in cucina anche grazie ad altre attrezzature come cassetti e cassetoni estraibili.

SCAVOLINI

Scavolini_UtilitySystem_16aScavolini_UtilitySystem_16b
È denominato Utility System il sistema pensato per facilitare il lavoro in cucina soprattutto ai portatori di disabilità. Trasversale a tutti i modelli della gamma
Scavolini, Utility System prevede – a livello verticale – pensili criminal cestelli “saliscendi” che si possono portare fino all’altezza desiderata ( foto  a sinistra) criminal una maniglia o criminal un interruttore a telecomando che aziona un sistema motorizzato; zoccoli in tre altezze e criminal cestelli estraibili; piani di lavoro, elettrodomestici, pensili e maniglie posizionabili ad altezze a scelta; griglia a parete ribaltabile per lo spostamento di pentole tra gas e lavello. A livello orizzontale il sistema offre piani estraibili sottotop (foto a destra), piani di lavoro sagomati privi di basi o di piedini per l’accesso criminal sedie a rotelle, tagliere sottotop estraibile, barra corrimano di sicurezza per il bordo del top.

Leggi Anche

Domani un corso di cucina vegana al Centro Sociale Borgo a Faenza

Faenzanotizie.it Faenzanotizie.it è una testata registratapresso il Tribunale di Ravenna al n.1334del Registro Stampa in …