Home / Cucina / La cucina prende fuoco, soccorsi due immigrati in città

La cucina prende fuoco, soccorsi due immigrati in città

PORDENONE. Prende fuoco la cappa aspirante della cucina, per cause accidentali, paura in un condominio in via Cortina.

A lanciare l’allarme, ieri mattina poco dopo le 11.30, i due occupanti, due immigrati con regolare permesso di soggiorno (un pakistano e un indiano).

Stavano dormendo in camera, quando hanno cominciato a sprigionarsi le fiamme nella cucina del loro alloggio al quarto piano. Subito sono accorsi in cucina e hanno spento da soli il principio di incendio con pentole piene d’acqua. Nel frattempo hanno telefonato ai vigili del fuoco di Pordenone, arrivati sul posto con una squadra. L’appartamento, però, è stato completamente invaso dal fumo.

I pompieri hanno domato gli ultimi focolai residui e quindi hanno arieggiato i locali, valutando la concentrazione di monossido di carbonio e i danni subiti dall’abitazione. Dopo un’ora, la situazione era nuovamente sotto controllo.

È stato richiesto anche l’intervento del 118. I due cittadini stranieri sono stati soccorsi sul posto dagli infermieri, a bordo dell’ambulanza.

Avevano respirato molto fumo e si temeva un’intossicazione: fortunatamente stavano bene e non hanno subito

conseguenze, tanto che hanno rifiutato il ricovero.

L’appartamento, invece, è stato dichiarato inagibile: l’impianto elettrico ha subito seri danni e dovrà essere ripristinato. I due inquilini sono stati trasferiti, pertanto, in un altro alloggio.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi Anche

Salvini e la ruspa nel campo rom di Carmagnola: “Era la cucina di …

La casa, in precedenza, sarebbe stata occupata da tre persone — Alan D, 35 anni, …