Home / Cucina / Jazz e buona cucina nutrono la solidarietà

Jazz e buona cucina nutrono la solidarietà

È una via musicale alla solidarietà quella che verrà percorsa stasera a Vobarno dal Rotary club Vallesabbia e dagli alpini di casa: insieme le due realtà offrono jazz classico e spiedo per dare una mano ai terremotati di Marche, Umbria e Lazio.

Si inizierà col concerto delle 18 nel teatro comunale, e si proseguirà con la cena delle 20.30 nella sede dell’Ana, in via Irene Rubini Falck: partecipare a entrambe le iniziative costa 20 euro in tutto, e il ricavato sarà destinato alle popolazioni colpite dal sisma. Il cartellone della serata, patrocinata dal Comune, prevede l’esibizione di Paolo Alderighi e Stephanie Trick al pianoforte, Roberto Piccolo al contrabbasso e Nicola Stranieri alla batteria; guest star il clarinettista Alfredo Ferrario.

Sarà una nuova puntata della campagna pro terremotati organizzata dal Rotary valsabbino, e lanciata attuando una raccolta di fondi tra i soci e le aziende del territorio valligiano. M.PAS.

Leggi Anche

Nigella sativa: proprietà, usi, ricette e controindicazioni

La nigella sativa – meglio conosciuta come “cumino nero” o “coriandolo romano” – è un’erbacea dall’aroma …