Home / Sessualità / Il virus Zika è arrivato anche sulla spiaggia di Miami

Il virus Zika è arrivato anche sulla spiaggia di Miami

Pregnant Woman Spraying Mosquito Repellant To Protect Against Zika Virus

Si estende a Miami, negli Stati Uniti, l’area interessata dalla trasmissione di Zika. Le autorità sanitarie locali hanno infatti raccomandato alle donne in gravidanza di non avvicinarsi a una specifica zona della spiaggia di Miami. Sono stati confermati cinque casi di infezione da Zika virus acquisita molto probabilmente nelle spiagge della città della Florida.

Nello Stato americano sono stati registrati 36 casi di trasmissione del virus responsabile di gravi malformazioni nel feto (microcefalia) e di altri disturbi neurologici. In questi casi il virus è stato trasmesso localmente, una novità per gli Stati Uniti che avevano dovuto fare i conti con casi “importati” di virus Zika. Al momento sono 2260 i contagi riferiti negli Stati Uniti continentali e nelle Hawaii, di cui 529 donne in gravidanza e 22 dovuti a trasmissione per via sessuale.

(Per approfondire leggi qui: Zika è arrivato negli Stati Uniti: 14 casi a trasmissione locale)

Precauzioni anti-Zika anche per i partner maschili di donne in gravidanza

Per evitare ulteriori contagi i Centers for Disease control and Prevention americani hanno invitato le donne incinte a evitare di recarsi nelle aree in cui è stata confermata la trasmissione del virus con zanzare locali (un quartiere di Miami e parte della sua spiaggia). Per le future mamme e i loro partner che vivono o lavorano in queste due zone, invece, il consiglio delle autorità è di prendere tutte le precauzioni per evitare i morsi delle zanzare (dall’uso dei repellenti all’abbigliamento idoneo per tenere lontani gli insetti).

(Per approfondire leggi qui: Zika, nel mondo la diffusione è stabile. Testati con successo tre vaccini)

Infine le donne incinte che vivono o che sono transitate da lì dovrebbero consultare il proprio medico per una eventuale diagnosi di infezione da virus Zika, mentre i partner maschili di donne in gravidanza dovrebbero usare il preservativo o astenersi da rapporti sessuali durante i mesi di gestazione.

Il governatore della Florida ha richiesto altri 5mila test per un rapido screening delle persone che potrebbero essere state infettate da Zika.

Leggi Anche

Untore dell’Hiv. L’appello a Chi l’ha Visto: “Chi ha fatto sesso con lui …

“Questo appello ha una doppia finalità: trovare casi simili per allargare la responsabilità di Claudio Pinti (foto) e preservare la …