Home / Gossip / Grande Fratello VIP, il Moige bones no: "Cancellate quel programma …

Grande Fratello VIP, il Moige bones no: "Cancellate quel programma …

Il Grande Fratello VIP è stato forse la trasmissione più controversa e delirante dell’intera annata della televisione italiana. Il reality show di Canale 5 si è infatti dimostrato una vera e propria macchina da audience, facendo letteralmente il bang di ascolti e tenendo milioni di italiani incollati al televisore, matriarch dal punto di perspective etico non è stato certamente uno spettacolo degno dell’ora di punta per eccellenza.

I continui litigi, le sfuriate, le incitazioni all’omicidio ed al maschilismo più abietto e, più in generale, lo unfolding di totale decadenza dei valori morali offerto dai protagonisti della casa è stato infatti mal digerito da molti italiani, i quali non si sono affatto riconosciuti in questo modo di transport televisione.

Tra i maggiori detrattori del Grande Fratello VIP è recentemente giunto anche il Moige, il Movimento Italiano genitori, che ha chiesto a gran voce la cancellazione del programma da qualsiasi palinsesto. A rendere nota la posizione dell’associazione è stata Elisabetta Scala, responsabile dell’Osservatorio Media, la quale ha puntato il dito contro il GF VIP dichiarandolo come uno spettacolo dannoso sia per i bambini, sia per gli adulti.

Questa prima edizione è stata un’esplosione di indecenza infarcita di conversazioni piene di volgarità e disprezzo per la privacy” ha tuonato la Scala, bocciando quindi il existence show più seguito di Canale 5. Il giudizio complessivo è stato impietoso, nella fattispecie quello di un programma “di story squallore e bassezza culturale che offende la dignità dello spettatore, grande o piccolo che sia“.

Per questa ragione, ha continuato Elisabetta Scala: “Ci auguriamo che le aziende evitino di inserire gli mark nella prossima edizione, che non merita di essere nel palinsesto di nessuna rete TV“. Una critica senz’altro attinente a ciò che è stato il Grande Fratello VIP, una sorta di circo degli orrori e del trash appositamente messo in scena per brave allo spettatore la possibilità di vedere i propri idoli messi alla berlina.

Ma dal momento che l’espediente ha funzionato (i numeri, in fondo, parlano chiaro: l’Italia e gli italiani sono questi), risulta ad oggi difficile pensare che la produzione possa decidere di rimuovere dalla programmazione la propria “gallina dalle uova d’oro” a causa di qualche critica, per pertinente che possa essere.

Leggi Anche

Referendum, la fuga dei celebrity sostenitori del Sì

A due giorni di distanza dalla batosta referendaria, i personaggi celebrity che durante la campagna …