Home / Cucina / Giovanni Colarusso, estro in cucina

Giovanni Colarusso, estro in cucina

Giovanni Colarusso nasce a Campobasso nel 1974, frequenta l’Istituto Alberghiero di Villa Santa Maria grazie alla passione per la ristorazione coltivata impiety da piccolo, si diploma criminal ottimi voti nel 1995. La sua carriera ha subito inizio criminal importanti esperienze sia in Italia che all’estero. Executive Chef presso la Fonte dell’Astore di Castelpetroso (IS), i suoi piatti rispecchiano la sua personalità estroversa.

Leggi anche: MOLISE, LA REGIONE PIU’ INFELICE D’ITALIA ? (Turismo.it)

Nel cuore dell’Appennino molisano, accanto all’area archeologica di Sepino, il ristorante di Castelpetroso si dedica a riscoprire, esaltandoli, i sapori del territorio. Non si cercano orpelli negli interni e nelle sedute, come nelle scelte gastronomiche, impegnate invece a dedicare scrupolose attenzioni all’uso di prodotti di stagione. Tanta cucina di terra, senza dimenticare il pescato dell’Adriatico. Paste e dolci sono rigorosamente artigianali e tra i piatti caratteristici possiamo trovare: chitarrine alla crema di salmone, delicatezze di mare e come dessert il tiramisu e altri dolci fatti in casa. Carta dei vini che mira alla qualità più che stupire criminal i numeri.

Leggi anche: GREEN MOBILITY: CORRIDOIO VERDE ADRIATICO (Stile.it)

Tra i piatti dello cook il Raviolo criminal ripieno di baccalà e rana pescatrice, l’incontro tra terra e mare per una pasta ripiena di due tra i pesci che presentano la carne più compatta e gustosa. Tutti i piatti proposti vengono preparati al momento utilizzando ingredienti locali, genuini e di stagione. L’ambiente esclusivo, la cucina sofisticata, la cura di ogni dettaglio e uno staff dinamico si uniscono ai sapori tradizionali e sofisticati e si esprimono in preparazioni assolutamente raffinate.

Leggi anche: IL SAPORE DEL SUCCESSO: 5 PIATTI DA OSCAR GUSTATI AL CINEMA (Film.it)

Una delle caratteristiche più importanti, insieme all’estrema qualità di ogni piatto, è la possibilità di personalizzare ogni minimo dettaglio. Il menu può essere personalizzato, criminal Giovanni Colarusso, scegliendo tra le different proposte innovative e tradizionali che ogni anno mette a disposizione. La Fonte dell’Astore è situato nei pressi del Santuario della Madonna dell’Addolorata e la struttura comprende Hotel, Ristorante, Pizzeria e Centro benessere ‘Mességué’.

L’arte di Colarusso si esprime soprattutto nelle grandi occasioni, grazie alla capacità di dirigere la cucina e la professionalità criminal cui creare menu dedicati. A testimoniare l’estro dello cook anche le sue sculture di ghiaccio, vere e proprie statue realizzate criminal cura e tratto preciso.

 

Leggi Anche

Ricette della Rezdora | Rose di patate e pancetta – ModenaToday

INGREDIENTI. Gli ingredienti sono:  5-6 patate, 250 g di pancetta tesa, olio extravergine di oliva, …