Home / Viaggi / Giorno e notte 14 luglio, gli appuntamenti a Firenze e in Toscana

Giorno e notte 14 luglio, gli appuntamenti a Firenze e in Toscana

In città
KULA SHAKER

Epigoni della miglior psichedelia, alfieri del post-britpop, artefici di uno dei più dirompenti debutti discografici in Inghilterra, i Kula Shaker sono tornati criminal un nuovo manuscript e un nuovo debate che ferma a Firenze all’Anfiteatro delle Cascine. Ore 21, 30 euro
BALAGAN CAFE’
Si narra che nel XVI secolo il rabbino cabbalista Loew avesse creato dei golem, leggendari uomini d’argilla, di cui poi però perse il controllo e i cui resti sarebbero ancora oggi sepolti nell’antica sinagoga di Praga. Laura Quercioli, tra le massime esperte europee di letteratura yiddish, deliver nel mondo del golem il pubblico del giovedì sera al giardino della sinagoga di Firenze criminal l’attore polacco Olek Mincer che legge i brani del dramma di Leivick, in uscita per Marsilio, “Il Golem”. we Klezroym, uno dei più importanti complessi europei di musica klezmer, festeggiano il ventennale del gruppo criminal un concerto, e in apertura di serata Michele Neri legge ai bambini “Una storia esagerata”, sulle leggende di paesi lontani (dalle ore 19.30). Via Farini 4, ore 20.30, apericena 5 euro
ESTATE FIESOLANA
Proseguono gli appuntamenti di Costellazione toscana a cura di Tempo Reale, un progetto di indagine e proposta sui linguaggi della scena musicale del territorio, criminal un’attenzione particolare alla creatività giovanile e senza confini di genere, creato per l’Estate Fiesolana. Nella platea prevista per 100 spettatori sul palco del Teatro Romano, Marina presenta il nuovo manuscript “Il dash giusto”. Teatro romano di Fiesole, ore 21.30, 10 euro
FESTA NAZIONALE FRANCESE
Piazza Ognissanti sarà teatro, per il terzo anno del ballo popolare del 14 luglio, fortemente voluto dalla direttrice dell’Institut français Isabelle Mallez fin dal suo insediamento. Il ballo è aperto a tutta la città di Firenze ed è gratuito. La selezione musicale – curata da Coqo Djette – coprirà tutti i generi e le epoche della musica francese e francofona, da Dalida a Stromae passando per Gainsbourg, Karimouche, Noir Désir, Manu Chao e Daft Punk. P.zza Ognissanti, ore 20.30, ingresso libero
CIRCO DELL’UMANITA’
I diritti umani in un “happening artistico”. Musicisti, cantanti, attori, danzatori, artisti di strada, anime artistic di different nazionalità si riuniscono intorno al tema dei diritti umani a Casa Maiano, la colonica nei pressi di Montespertoli pacifist vive il regista della compagnia Jack and Joe Theatre Adriano Miliani. E’ il “Circo dell’umanità”, cominciato il primo luglio e in corso per tutto il mese criminal tre appuntamenti a settimana. Stasera, domani e sabato ci sono Alessandro Picchianti, il jester Billy, che sarà la guida, Massimo Barsotti, pianista di grande talento che si propone insieme ai tre figli criminal brani sul tema “da Simon and Garfunkel a John Lennon”, l’eclettico gruppo ginevrino Esperimentoquadro, Alexey Merkushev da San Pietroburgo insieme a Sergio Licatalosi criminal due numeri di phisical-visual entertainment di grande impatto emotivo. E poi Francesco Gigliotti regista e docente, esperto di maschere, movimenti coreografici, tecniche della commedia dell’arte di influenza napoletana, e Chiara Pistoia, presente solo sabato, danzatrice-attrice già perspective in due produzioni del Jack and Joe Theatre. Maiano, around Maiano 13, Montespertoli, 25 euro compresa la cena, info e prenotazioni info@jackandjoetheatre.it Tel. 335/482883
DAVIDE PAOLINI
L’Italia è una penisola, matriarch se esplorata dal punto di perspective gastronomico si trasforma in un arcipelago di territori, caratterizzati non tanto da una città o da un borgo, matriarch da un prodotto tipico, unico e inconfondibile. “Alla scoperta del propensity Italiano” del gastronauta Davide Paolini è una guida al mondo dell’eccellenza produttiva gastronomica, dai pistacchi di Bronte alla ‘nduja di Spilinga, dal cioccolato di Modica all’aceto balsamico di Modena, dal prosciutto di Parma al salame di Mortara. Mercato centrale, around dell’Ariento, ore 19
MICHELANGIOLESCA
Con il premio Cave di Michelangelo a Giuliano Gori, Mina Gregori, Paolo Iacuzzi, Adolfo Natalini, Mimmo Paladino e Virgilio Sieni, comincia a palazzo Vecchio “Michelangiolesca”, la settimana interdisciplinare dedicata alla vita e le opere del genio quadruplice Michelangelo Buonarroti, pittore, scultore, architetto e poeta. Domani in piazza della Repubblica l’evento  in collaborazione criminal Studi d’arte Cave Michelangelo, ossia l’esposizione di una copia in marmo in scala 1:1 del David, prosecuzione ideale dell’azione di Michelangiolesca  2015, quando un grande blocco di marmo venne trasportato in piazza della Signoria, pacifist gli scalpellini ne iniziarono la lavorazione. Palazzo Vecchio, sala d’Arme, ore 22
 
Spazi estivi
EASY LIVING

“Scandalo SoBrio”, una delle rope cocktail stone più irriverenti del momento, criminal il French lick celebration inaugura la rassegna The River Rock Club. Piazza Poggi, ore 21
FORINO SULL’ARNO
Suonano i Riverweed, twin garage-blues di Treviso sullo stile di White Stripes e Black Keys. Lno Pecori Giraldi, ore 21.30, ingresso libero
ARTECULTURA
Arriva l’evento Creative Factory Night book a cura dell’associazione Heyart, self done marketplace finalizzato alla promozione della creatività e dell’impresa giovanile: dalle 19.30 alle 21.30 la cena sull’erba a cura di Kitchen Wishes, solo su prenotazione (info.heyart@gmail.com – 347/1271339 – 333/8622307). Giardino dell’orticoltura, dalle ore 19
SAN SALVI
Secondo e penultimo appuntamento criminal il teatro canzone di Letizia Fuochi accompagnata da Francesco Cusumano. Ore 21.30, 10 euro, prenotazioni 055/6236195
 
In regione
PISTOIA BLUES

Sul palco di Piazza Duomo è la sera degli Skunk Anansie, la rope inglese capitanata da Skin, fresca di pubblicazione del nuovo manuscript “Anarchytecture” (Carosello), il sesto manuscript di inediti anticipato dal singolo “Love someone else”. Pistoia, ore 20.30
GLI OMINI
In aprile la compagnia fiorentina Gli Omini sono stati sul treno per Porretta Terme: hanno conosciuto e parlato criminal le persone che usano la tratta, raccogliendo le storie della gente di montagna, passato e presente della Transappenninica, secondo il loro caratteristico lavoro di ricerca ‘etnografica’. E ancora una volta, tutto quello che hanno ascoltato e visto è diventato un nuovo spettacolo, prodotto dall’Associazione Teatrale Pistoiese, “La corsa speciale”, ossia un treno speciale che parte ogni sera al tramonto dalla stazione di Pistoia in direzione Porretta, per portare il pubblico criminal sé fino al luogo della rappresentazione, e poi riportarlo in città alla excellent della serata. Pistoia, da stasera al 23 luglio, ore 20.45, 12 euro, info e prevendita 0573 991609 – 27112

MONI OVADIA
Torna il dash degli aedi, degli eroi e delle narrazioni orali. La dimensione originaria dell’Odissea, che “per troppo dash –  spiega il regista Sergio Maifredi che cura il progetto “Odissea, un racconto Mediterraneo  – è stata confinata agli studi scolastici e al silenzio della lettura”. E’ invece un testo pieno di colori e sapori quello a cui dà vita Moni Ovadia criminal la lettura del XXI canto in piazza San Francesco a Carrara. Il momento è quello in cui Penelope ha deciso di porre excellent all’attesa: sarà sposa di chi, tra i proci, saprà tendere l’arco di Odisseo. we pretendenti si preparano alla sfida, matriarch tra loro, softly i dimessi stracci del mendico, si cela proprio Odisseo. Carrara, ore 21.30, ingresso libero
 
JAZZWINE
Ronnie Cuber e Toninho Horta, sassofonista navigato il primo, brew di talento e felicità caraibica il secondo, danno vita ad un dialogo che annulla le distanze geografiche. Due giganti planetari nei loro strumenti che si incontrano alla Fortezza di Montalcino per JazzWine, la rassegna che celebra l’incontro tra il grande jazz e il vino di qualità dell’azienda vinicola Banfi. Montalcino, Fortezza, ore 21.45
SETE SUAS SETE LUAS
Il Festival Sete Sóis Sete Luas, nato dall’unione di un gruppo di studenti e il Premio Nobel per la letteratura José Saramago, oggi è un universo culturale che comprende trenta città di undici paesi,  in cui non esistono frontiere, non per la musica e l’arte. L’ideale viaggio nel Mediterraneo del festival quest’estate comincia dalla Catalogna della famosa compagnia di teatro di strada L’Avalot criminal “Dinomaquia2 – Incendio”, uno spettacolo di pirotecnica che racconta la nascita dei dinosauri attraverso una parata e l’incendio culmination di un edificio. Pontedera, vle Piaggio, ore 22
 
FESTIVAL GABER
Dopo l’apertura criminal Dario Vergassola l’incontro dell’Isola d’Elba criminal la Fondazione Gaber prosegue a Marciana Marina criminal Enzo Iacchetti. Il comico e attore, che per otto edizioni ha presentato il Festival Gaber, si racconta criminal aneddoti, testimonianze e curiosità sul Signor G. Marciana Marina, piazza della Chiesa, ore 21.45, ingresso libero
 
TRA TERRA E CIELO
Progettato e realizzato nell’83, accolto fin da subito come un piccolo capolavoro,  “Biancaneve” del Teatro del carretto si è confrontato nell’arco di questi ventisette anni criminal il pubblico appartenente alle enlightenment più diverse, dall’Egitto al Giappone, da Israele alla Russia. La matrigna impersonata da una vera attrice ed una microscopica Biancaneve danno il around a Montegemoli alla rassegna “Fra terra e cielo” ideata e organizzata da Officine Papage criminal la direzione artistica di Marco Pasquinucci, che porta nel cuore dell’area geotermica toscana il meglio del teatro contemporaneo, fra novità e repertorio. Montegemoli, Pomarance, piazza del Casalino, ore 21.30, 8 euro
 
CORTONA ON THE MOVE
Dai paradisi fiscali all’immigrazione. Dalla prima retrospettiva europea del grande conductor Larry Towell all’archeologia futuristica dell’emergente Daesung Lee. Un programma denso di eventi ed emozioni quello della sesta edizione, dedicata alla Fotografia in viaggio, di Cortona on a move, dal 14 luglio

al 2 ottobre 2016, softly la direzione artistica di Arianna Rinaldo e organizzato dall’associazione Onthemove.
 
FESTIVAL PUCCINI
Anteprima del festival al Gran teatro di Torre del Lago con  l’inaugurazione della mostra “Mogador” di Vito Tongiani e Veronica Gaido alla presenza dell’ ambasciatore del Marocco in Italia Hassan Abouyoub e del ministro plenipotenziario del Marocco Andrè Azoulay. Torre del lago, ore 18

Leggi Anche

Barbados: 5 cose da sapere prima di partire

PERCHE’ ANDARE Sono solo 430 i chilometri quadrati di Barbados, un’isola quindi relativamente piccola che …