Home / Viaggi / Giamaica, a ritmo di reggae sognando i quarti

Giamaica, a ritmo di reggae sognando i quarti

GRUPPO C: Messico, Uruguay, Giamaica, Venezuela.

 

DOVE PUO’ ARRIVARE

A guardare le squadre inserite nel girone viene da chiedersi chi, tra Giamaica e Venezuela, arriverà terza alle spalle di Uruguay e Messico. I centro americani di Schäfer, infatti, non hanno le carte per sperare in un passaggio di turno. Troppo forte la concorrenza. Almeno sulla carta.

 

 

PRECEDENTI IN COPA AMERICA 

Prima di quest’anno, la Giamaica ha partecipato solo nel 2015 alla competizione continentale e il risultato non è stato positivo: eliminata al primo turno. Lo score: tre sconfitte, nessun gol segnato e 3 subiti.

 

 

LA STELLA: Wes Morgan

In Europa, e non solo, si celebra l’anno del Leicester. E allora il big della Giamaica non può che essere Wes Morgan, capitano della squadra di Ranieri, oltre che dei Reggae boys, e fresco campione d’Inghilterra. Ha carisma ed esperienza, oltre ad essere un buon difensore centrale dotato di una fisicità possente.

 

 

L’ALLENATORE: Winfried Schäfer

È un tedesco giramondo. Uno a cui piacciono le sfide, soprattutto se hanno un sapore esotico. L’attuale tecnico della Giamaica, infatti, ha già allenato la Thailandia, ha vinto la Coppa d’Africa nel 2002 con il Camerun ed ha guidato squadre di club negli Emirati Arabi e in Azerbaigian.

 

 

CURIOSITA’

  •  La squadra è conosciuta come Reggae boys con chiaro riferimento al genere musicale che è nato nell’isola centro americana. Il soprannome risale ai Mondiale del 1998, in Francia, quando la Giamaica, alla sua prima partecipazione, conquistò immediatamente la simpatia di tutti.
  •  L’unica competizione in cui la Giamaica è, finora, riuscita a vincere è la Coppa dei Caraibi, dove vanta 5 successi: 1991, 1998, 2005, 2008, 2010.

 

 

COME GIOCA 

La Giamaica dovrebbe scendere in campo con un 4-2-3-1, con Morgan a guidare la difesa e Donaldson, giocatore del Birmingham City, a fare da unica punta davanti a un terzetto di incursori.

 

IN CAMPO (4-2-3-1): Blake; Lawrence, Mariappa, Morgan, Taylor; Watson, Austin; McCleary, Williamson, McAnuff; Donaldson.

Leggi Anche

3 musei da vedere in estate legati al mare

MILANO – L’estate è la stagione perfetta per pianificare una vacanza rilassante oppure per visitare …