Home / Cucina / Femminicidi, uccide la moglie a Seveso strangolandola in cucina …

Femminicidi, uccide la moglie a Seveso strangolandola in cucina …

Le liti continue, la separazione. Poi un nuovo tentativo di riconciliazione, decoration che torna a casa. Le liti, però, erano quotidiane. Allora decoration aveva deciso di andarsene, questa volta per sempre. Lui non le ha lasciato il tempo. Pochi minuti prima della mezzanotte, l’ultimo diverbio. Più violento del solito. Le mani dell’uomo che si stringono intorno al collo della donna, la soffocano fino a ucciderla. Tutto è successo davanti agli occhi dei due bambini della coppia, alla vigilia della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Sono 116 le donne uccise nei primi dieci mesi del 2016 in tutta Italia, più di una ogni tre giorni. Con la Lombardia che detiene il triste primato di regione criminal il maggior numero di donne uccise: 20 nei primi 10 mesi del 2016, una ogni due settimane.

È morta così, nella cucina della loro casa di around Mazzini, a Seveso, in Brianza, Elisabeth Huayta, 29 anni, di origini peruviane. Le violenze e la paura in cui viveva la donna non avevano mai oltrepassato i muri del loro appartamento. Fino a ieri notte, quando i vicini terrorizzati dalle richieste di aiuto hanno chiamato i carabinieri.

Quando

gli uomini del capitano Danio Vinciguerra hanno bussato alla porta della coppia, l’omicida, un farmacista, Vittorio Fernando Vincenzi, 56 anni, italiano, aveva appena nascosto il cadavere della moglie dietro a un mobile. Un maldestro tentativo crollato pochi istatnti dopo che i carabinieri avevano varcato la soglia di casa. we militari hanno prima preso i bambini in lacrime e poi hanno arrestato il 56enne per omicidio in flagranza di reato.

 

Leggi Anche

Olbia, un libro di ricette scritto da alunni e nonni

Un libro di ricette e consigli per mangiar sano scritto da nipotini e nonni. Sarà …