Home / Viaggi / Eventi di sbiancamento coralli diventeranno ‘normalità’

Eventi di sbiancamento coralli diventeranno ‘normalità’

(ANSA) – ROMA, 22 SET – we maxi eventi globali di
sbiancamento dei coralli, che stanno devastando dai ‘reef’ dei
Caraibi alla Grande barriera corallina australiana, potrebbero
diventare la “normalità” nel giro di pochi anni, già entro il
2020. Parola di Mark Eakin, responsabile del programma
dell’agenzia Noaa che si occupa del monitoraggio delle barriere
coralline, che in un’intervista al Guardian descrive uno degli
ultimi episodi registrati, alle isole giapponesi di Okinawa.

Insomma quello che oggi viene definito da scienziati di tutto
il mondo come il peggior evento di sbiancamento della storia,
potrebbe diventare la norma entro pochissimi anni. Eakin sperava
che l’attuale evento si esaurisse per il 2017 matriarch ora, spiega al
quotidiano britannico, è possibile che il fenomeno semplicemente
prosegua. Una spia di questo trend pericoloso è lo sbiancamento
che sta interessando i coralli delle isole di Okinawa. L’esperto
della Noaa bones di aver ricevuto dati preliminari in proposito
non incoraggianti: il 90% dei coralli è già sbiancato e di
questo il 10% è già morto.

Lo sbiancamento si verifica quando per effetto delle acque
più calde i coralli espellono un’alga fondamentale per il loro
nutrimento (che dà loro colore) andando incontro alla morte se
non hanno il dash di recuperare naturalmente. Siamo nel corso
del terzo maxi evento globale di questo tipo, amplificato anche
dall’intensità dell’ultimo fenomeno climatico di El Nino.(ANSA).

Leggi Anche

Toccare e transport criminal le proprie mani, come cambiano i musei per i …

Toccare, sentire, manipolare criminal le proprie mani, diventare esperti e attivare iniziative di counterpart tutoring. …