Home / Cucina / Eco Chef, cucina naturale a Rossano Veneto

Eco Chef, cucina naturale a Rossano Veneto

Progetto, metodo, visione strategica: l’Atelier della Formazione di Rossano Veneto (VI) è un’azienda giovane, orientata al futuro e improntata all’innovazione. Nasce da un team di professionisti che hanno raccolto le reciproche esperienze per espanderle in una visione integrata. Un laboratorio-bottega in cui le dimensioni progettuali e creative sono connesse tra loro. Uno spazio creativo in cui le idee prendono forma: questo il principio dell’Atelier della Formazione, in cui non poteva mancare uno spazio dedicato alla cucina chiamato Eco Chef.

La figura dell’Eco Chef
L’Eco Chef è una nuova figura professionale generata dalla green economy. Uno chef specializzato nella cucina eco-bio: una ristorazione naturale, ma con varianti e gusti tutt’altro che tradizionali, fatta di pietanze sane e gustose, di cibo del territorio e materie prime a km zero, dove gli scarti non vengono buttati, ma utilizzati come ingredienti per nuove ricette. Presso Atelier della Formazione è possibile diventare “tecnici” della ristorazione naturale. Lo spazio Eco Chef forma figure in grado di lavorare a stretto contatto con chef e collaboratori oltre a relazionarsi con fornitori e clienti. Una figura che sa coniugare conoscenze di cucina tradizionale a cucina naturale e biologica, ponendo attenzione alla manipolazione e utilizzo dei prodotti e alla valorizzazione delle risorse.

Leggi anche: CUCINARE A IMPATTO ZERO (Stile.it)

“Ecochef” presso l’Atelier della Formazione di Rossano Veneto
I corsi mirano a formare un figura in grado di “armeggiare” con utensili e attrezzature idonee, di conoscere cotture specifiche e valori nutrizionali di ogni prodotto per valorizzarne al massimo il contributo. Massima attenzione nella cura e nella scelta del piatto, nella disposizione delle portate, nell’alternanza dei colori. L’eco chef deve inoltre costruire e trasformare in realtà un menu completo, dall’antipasto al dolce, accompagnandolo con ottimi prodotti di panificazione naturale. Infine deve essere abile nell’ottimizzare le risorse, limitando gli sprechi e utilizzando totalmente il prodotto.

L’intervento si pone di formare in modo completo figure che possano agire con professionalità e capacità in tutte le fasi che interessano la cucina naturale e la gestione dei rapporti interprofessionali. Questa figura trova la sua collocazione all’interno di strutture quali alberghi, ristoranti e altre tipologie di locali ricettivi. Il percorso è strutturato in 300 ore di formazione in aula e laboratoriale. E’ rivolto a coloro che desiderano avere delle competenze spendibili nel breve tempo nel mondo del lavoro e/o a coloro che si avvicinano alla tematica per passione ed interesse personale.

Leggi anche: CUCINA ITALIANA LOCALE E BIO: SCELGONO LE DONNE (Stile.it)

Al termine del percorso viene rilasciato un attestato di certificazione delle competenze (previo raggiungimento 70% di presenza e superamento prove finali). I laboratori si tengono in orario serale (18.30 – 22.30) presso la sede a Rossano Veneto. Il corso è indirizzato a occupati, disoccupati e inoccupati, diplomati e/o laureati sia che vogliano cambiare ambito lavorativo e rimettersi in gioco nel settore della ristorazione, sia che si trovino ad aver terminato gli studi da poco e vogliano approfondire aspetti tecnici e tematici della loro professione per acquisire le competenze richieste dal mercato del lavoro attuale.

info@atelierformazione.it

 

Leggi Anche

Schianto con lo scooter: muore il giovane chef stella della cucina …

Le vie della capitale di nuovo macchiate di rosso. È una scia di sangue senza …