Home / Gossip / Dynasty, il remake in tv in stile Gossip Girl

Dynasty, il remake in tv in stile Gossip Girl

Nella galassia di remake e reboot che fanno leva sull’effetto nostalgia, ecco fare capolino la serie cult anni Ottanta. Forse una riesumazione non necessaria, ma i Colby e i Carrington sono pronti a tornare sotto una nuova veste… ma intanto, che fine hanno fatto gli attori originali?

Gli anni Ottanta tornano prepotentemente di moda. Dopo i remake e i reboot più o meno necessari di Dallas e MacGyver, è il turno di Dynasty, cult assoluto tra il 1981 e il 1989 che ha mostrato quanta infelicità e quanto livore possano annidarsi in case lussuose arredate all’ultima moda. Nove stagioni ricche di colpi di scena, con protagoniste le famiglie Carrington e i Colby, sembrano non bastare più in un mondo televisivo sempre più a corto di idee. D’altronde la nostalgia è diventata l’arma più potente e più facile da utilizzare per chi sa come sfruttarla in termini di marketing. Non è un caso che all’orizzonte ci siano in cantiere progetti pronti a rilanciare Magnum P.I. o che al cinema tornino con esiti rivedibili successi come Ghostbusters.

  • Joan Collins – Denaro, posizione, potere. Sono le tre cose che voleva ed esigeva arditamente Alexis Colby, protagonista assoluta di Dynasty. La sua interprete non ha trovato più il successo degli anni Ottanta. Il sogno della Collins era di diventare una delle quattro casalinghe disperate di Desperate Housewives. Si è dovuta accontentare di ruoli da guest star. Ultimamente l’abbiamo apprezzata in The Royals nei nobili panni della Granduchessa Alexandra di Oxford

  • Jack Coleman – Lanciato da Dynasty con la parte del candido e ingenuo Steven Daniel Carrington, l’attore ha vissuto un discreto successo negli anni Ottanta. È tra i pochi del cast ad aver avuto regolari chiamate dal mondo televisivo. Lo ricordiamo soprattutto per Heroes, serie nella quale ha dato il suo contributo come Noah Bennet.

  • Heather Locklear – La Sammy Jo di Dynasty non deve la sua celebrità alla serie che l’ha lanciata. La bionda attrice ringrazia ancora oggi agli autori di Melrose Place che la scelgono per dare il volto a Amanda Woodward. Il cult degli anni Novanta le permette di recitare in Spin City con Michael J. Fox e nel recente Hot in Cleveland

  • John Forsythe – Ha interpretato Blake, il cinico patriarca di casa Carrington, personaggio indimenticabile di Dynasty che gli ha permesso di vincere anche due Golden Globe. È scomparso nel 2010. Lo si ricorda anche per esser stato il Charlie di Charlie’s Angels

  • John James – Aver partecipato a Dynasty può aver portato successo e una certa sicurezza economica, ma il più delle volte ha condannato i suoi interpreti. È questo il caso dell’attore che ha dato il volto a Jeff Colby, protagonista anche de I Colby, lo spin-off della serie. Dopo queste esperienze lo ritroviamo in altre soap come La valle dei pini e Così gira il mondo

  • Kabir Bedi – Forse non tutti lo sanno, ma il Sandokan tanto amato dal pubblico italiano ha trovato spazio nell’affollato cast di Dynasty. Nel 1986 dà il volto a Farouk Ahmed nella seconda stagione della serie. In carriera l’attore indiano troverà spazio anche in soap come General Hospital e Beautiful

  • Linda Evans – Ha dato occhi dolci e principi morali a Krystle, una delle donne più amate della soap portata in Italia da Canale5. Dopo aver detto addio al personaggio, ha quasi detto arrivederci agli studi televisivi. Nel 2009 ha fatto nuovamente parlare di sé vincendo l’edizione inglese di Hell’s Kitchen.

  • Diahann Carroll – Dal 1984 al 1987 è sul set di Dynasty nei panni di Dominique, ma la sua carriera ha raggiunto ben altri traguardi con svariate candidature agli Emmy e agli Oscar. Negli ultimi dieci anni ha fatto parlare di sé per la partecipazione a Grey’s Anatomy nel ruolo di Jane Burke. È stata una delle attrici afroamericane più apprezzate di sempre. Se c’è una Kerry Washington molto lo si deve anche a lei

  • Catherine Oxenberg – Discendente della famiglia reale jugoslava, l’attrice ha trovato uno straordinario successo grazie al personaggio di Amanda Bedford Carrington, entrato in scena nella quarta stagione. Conclusasi la parentesi di Dynasty, ha continuato a recitare con esiti modesti, come dimostra la partecipazione alle dimenticabili 66 puntate di Watch over Me

Sta di fatto che Dynasty, campione d’ascolti in Italia su Canale 5, vincitrice di svariati premi in tutto il mondo, è al centro di un rifacimento che troverà casa su TheCw negli Stati Uniti. A occuparsi di questa nuova epopea saranno gli autori di Gossip Girl, Josh Schwartz e Stephanie Savage. Accanto a loro, in qualità di showrunner, ci sarà Sallie Patrick, già conosciuta per le sceneggiature di Revenge.

Il nuovo Dynasty avrà qualche differenza rispetto all’originale. Invece di adottare i punti di vista di personaggi iconici come Alexis Colby e Blake Carrington, preferirà soffermarsi su delle new entry. Una di queste è Cristal Jennings, versione ispanica di Krystle Jennings, interpretata negli anni Ottanta da Linda Evans. Secondo le indiscrezioni rilasciate da Deadline, l’altra grande protagonista sarà invece Fallon, figlia di Cristal e Blake. I Colby e i Carrington, in un modo o nell’altro, sono pronti a tornare.

dynasty_

Leggi Anche

Zayn Malik vuole fare l’attore

NEW YORK – Zayn Malik sembra interessato a seguire le orme del collega Harry Styles e …