Home / Viaggi / Due pezzi di storia: il bikini compie 70 anni

Due pezzi di storia: il bikini compie 70 anni

Avere settant’anni e non sentirli. Ha dato scandalo,
è stato oggetto dell’immaginario erotico di generazioni
di uomini, mostrando una donna emancipata che non aveva paura di
esibire il proprio corpo, nonostante fossero anni di
austerità, nella società, come nella moda. Il bikini
raggiunge questo storico traguardo, spegnendo, quest’estate, 70
candeline e risorgendo dalle sue ceneri, come l’araba fenice,
ogni volta rinnovato, in barba a coloro che lo davano per finito
perché ormai, di questi tempi non fa più scalpore, e
sembrava essere stato surclassato da modelli retrò
rivisitati in chiave sensuale, come il classico dress intero. In
realtà, a livello iconografico, risulta che il dress due
pezzi esistesse già in epoca greco-romana, come testimonia
il mosaico delle fanciulle nella Villa del Casale, a Piazza
Armerina, in Sicilia, in cui otto giovani donne indossavano, allora
come oggi, una fascia a mo’ di reggiseno, e un’altra a
sostituire l’attuale slip, scoprendo così il ventre e
l’ombelico. Un qualcosa di assolutamente impensabile per
l’epoca, soprattutto se si calcola che il bikini è
entrato nel guardaroba delle donne più di 1600 anni
dopo.

L’ORIGINELa storia della moda racconta, invece, che il 5
luglio 1946 il sarto francese Louis Réard, riprendendo il
modello “atome” di Jacque Heim, lanciò sul
mercato un ridottissimo dress a due pezzi, dal nome emblematico:
bikini, come l’atollo omonimo che sorge al largo delle Isole
Marshall, nell’oceano Pacifico, una zona calda, in cui,
proprio in quegli stessi anni, gli Stati Uniti stavano effettuando
una serie di exam nucleari. L’effetto bomba previsto,
però, non ci fu, tanto che per Réard fu molto
difficile pubblicizzare il dress perché le modelle
rifiutavano di indossarlo, in quanto lo consideravano
eccessivamente scabroso. La sua reclame, infatti, passò
nelle mani di una disinibita spogliarellista del Casino de
Paris.

Leggi Anche

Travel Trends, ecco pacifist andare in vacanza nel 2017

Dove andare in vacanza nel 2017? Non c’è che l’imbarazzo della scelta. Dite addio ai …