Home / Viaggi / Dove andare a Pasqua 2018 in Italia: eventi e mete

Dove andare a Pasqua 2018 in Italia: eventi e mete

Il lungo weekend di Pasqua 2018 rappresenta un’occasione da sfruttare per organizzare la tradizionale gita fuori porta o, per chi può concedersi spostamenti più lunghi, scegliere una meta da raggiungere in Italia o fuori dai confini nazionali. Le possibilità sono numerose e, complice l’inizio della primavera, è possibile programmare uno o due giorni di relax da impiegare tra passeggiate, partecipazione a sagre o eventi, soste per gustare le specialità della cucina tradizionale che caratterizzano ciascuna delle località della penisola.

= Scopri date e tradizioni di Pasqua

Concentrandosi sul Belpaese, ad esempio, da Nord a Sud le opportunità di svago non mancano e l’offerta turistica comprende attività e iniziative adatte alle più varie tipologie di viaggiatori, dalle famiglie ai gruppi e alle coppie alla ricerca di un soggiorno romantico. Ecco alcune idee per trascorrere la Pasqua all’insegna della cultura, della natura e del divertimento.

Pasqua al museo

Pasqua 2018 cade il 1 aprile e coincide con la prima domenica del mese: un’occasione imperdibile per approfittare della campagna promossa dal Ministero dei Beni Culturali che prevede l’ingresso gratuito ai musei, monumenti,mscavi archeologici, gallerie e parchi statali. Saranno infatti circa 450 i siti culturali della penisola aperti al pubblico il giorno di Pasqua e proprio sul portale web del Mibact è possibile consultare l’elenco dei musei aperti e degli eventi organizzati per questa festività, un calendario in continuo aggiornamento.

Torino e il Museo Egizio

Durante il weekend di Pasqua il Museo Egizio di Torino propone l’evento “Seshen: Luce Di Vita Eterna”, un’attività pensata per le famiglie che prevede la visita ai reperti e laboratori creativi per i più piccoli, invitati a ricreare una lanterna a forma di loto (pianta molto cara agli egizi). Il Museo sarà aperto durante l’intero fine settimana e per giovedì 29 marzo, venerdì 30, sabato 31 e domenica 1 aprile la chiusura è posticipata fino alle 21.

San Marino tra cultura e natura

Per chi ha modo di raggiungere l’Italia centrale, una delle mete preferite per trascorrere il weekend di Pasqua è la Repubblica di San Marino, un luogo suggestivo e ricco di tradizioni che consente di accontentare gli appassionati di arte e storia ma anche coloro che desiderano sperimentare nuovi itinerari naturalistici.

= Scopri la campagna di Enpa per la Pasqua senza agnello

Oltre al centro storico e alle torri, è possibile visitare i numerosi musei presenti, come quello dedicato alle curiosità e quello della tortura, ma anche avventurarsi verso il castello di Borgo Maggiore raggiungibile attraverso l’apposita funivia. Un percorso che permette di ammirare dall’alto oltre duecento chilometri di costa adriatica. Il 1 aprile, inoltre, è in programma la cerimonia dell’insediamento dei Capitani Reggenti.

Pasqua al Sud

Al Sud, invece, per la Pasqua 2018 è la città di Catania a classificarsi in cima alla lista delle destinazioni italiane preferite secondo un sondaggio promosso da uno dei più noti motori di ricerca dedicati ai viaggi. Nella città della Sicilia è possibile godersi un clima generalmente più mite rispetto ad altre zone della penisola, approfittando degli scenari più suggestivi dedicati al mare e all’Etna, ai monumenti in stile barocco e alla cucina del posto. Per Pasqua 2018, inoltre, gli appassionati d’arte potranno visitare la mostra dedicata a Henri de Toulouse-Lautrec allestita presso il Palazzo della Cultura e visitabile fino al 3 giungo.

Se vuoi aggiornamenti su Pasqua 2018 inserisci la tua email nel box qui sotto:

Leggi Anche

Ulassai per un giorno capitale dell’arte, al via le celebrazioni per Maria Lai

Direttori di musei, giornalisti, critici, ma anche tanti amici e familiari. Mercoledì prossimo, a Ulassai, …