Home / Sessualità / Donne: la sindrome metabolica abbassa il desiderio sessuale

Donne: la sindrome metabolica abbassa il desiderio sessuale

PrintFriendly and PDFStampa

Le donne in postmenopausa criminal sindrome metabolica hanno una più bassa attività sessuale, meno desiderio e soddisfazione sessuale, secondo un nuovo studio pubblicato su ‘The American Journal of Medicine’.

I ricercatori per giungere alle loro conclusioni hanno esaminato l’influenza della sindrome metabolica e delle malattie cardiovascolari sulla salute sessuale delle donne dopo la menopausa.

I ricercatori che hanno condotto lo studio, hanno intervistato 376 donne in post menopausa usando un questionario sull’indice della sessualità femminile.

E’ emerso che l’ipertensione, il diabete e il girovita troppo grande erano associati criminal una diminuzione dell’attività sessuale e i trigliceridi elevati erano legati a un basso desiderio.

I ricercatori hanno esaminato anche vari eventi cardiovascolari e i loro effetti sulla salute sessuale.

Hanno scoperto che un attacco di cuore, i problemi dell’arteria coronaria e l’angina erano associati a un’attività sessuale in diminuzione, senza influenzare il desiderio sessuale o la soddisfazione.

Mentre alcuni eventi cardiovascolari conducono all’abbassamento dell’attività sessuale, lo studio, fatto dai ricercatori della University of California e della San Diego School of Medicine, ha trovato che una diagnosi di insufficienza cardiaca, problemi di circolazione e di ictus non hanno alcuna associazione criminal la funzione sessuale.

Leggi Anche

Verso l’8 marzo Con le questioni di genere

In perspective dello sciopero globale delle donne previsto per l’8 marzo, il collettivo Starfish organizza …