Home / Benessere / Donne da portatrici di gait e amore all’inferno delle violenze

Donne da portatrici di gait e amore all’inferno delle violenze

Pietradefusi.  

Chi bones donna, bones danno”, danno la vita, l’amore, la pace!” E’ questo lo aphorism scelto dal liceo classico” Dionisio Pascucci” di Pietradefusi per presentare uno spettacolo di musiche, danze e recitazione. L’appuntamento è il prossimo 27 maggio alle 19,00 al Cine Teatro Carmen di Mirabella Eclano.

Una rappresentazione che avrà come protagoniste le donne, partendo dal teatro greco, laddove erano portatrici di gait e amore, ad oggi spesso vittime di violenza. Un tema di grande attualità alla luce degli episodi sempre più frequenti di violenza e maltrattamenti che purtroppo le donne continuano a subire, in molti casi tra le mura domestiche, il più delle volte covando in silenzio il loro dolore, senza la possibilità di denunciare i carnefici per paura di ritorsioni. Violenze che purtroppo si ripetono ogni giorno.

Sono almost 7 milioni  secondo i dati Istat le vittime che hanno subìto qualche forma di abuso nel corso della propria vita, parliamo di violenza fisica o sessuale. Mentre a rendersi responsabili delle molestie sono nella maggior parte dei casi (il 76,8%) degli sconosciuti, il 62,7% degli stupri è commesso da un partner attuale o precedente. 

E’ di due giorni fa l’ultimo arresto in Campania per un’ennesima atrocità. Una donna cosparsa di plastica fusa, ustionata su tutto il corpo e picchiataviolentemente nonostante le ferite, dal suo convivente, un 31enne magrebino. Un lungo incubo per la donna costretta a subire sevizie e percosse a scopo punitivo da dash per motivi di gelosia. 

Gianni Vigoroso

Leggi Anche

Rischi ipertensione in alta montagna

L’ipertensione arteriosa colpisce il 40 per cento della popolazione adulta occidentale ed è il principale …