Home / Cucina / Dieta Lemme: schema, filosofia, esempi e ricette

Dieta Lemme: schema, filosofia, esempi e ricette

La dieta Lemme comprende un brew di sostanze nutrienti, e in contempo criminal poche calorie. Questo permette alle persone di perdere il peso di troppo in un dash relativamente breve, e in effetti i pazienti soddisfatti della dieta proposta dal dottor Lemme non sono pochi. Tuttavia, bisogna precisare che la sana dieta deve essere necessariamente accompagnata da un buon riposo e dall’ attività fisica. Perché oltre a non assumere calorie di troppo mantenendosi così in forma, ogni persona deve bruciare quelle in eccesso da prima in modo da avere un risultato veloce.

Al riguardo della dieta Lemme sono state avanzate delle controindicazioni dalla comunità scientifica italiana. Il più delle attenzioni mediche viene posta su un troppo piccolo apporto di sostanze nutrienti all’organismo umano. Questo, a detta di molti, può portare nel dash allo sviluppo di disturbi di genere alimentare come l’anoressia. La particolarità della dieta Lemme è quella di non contare le varie calorie del cibo che viene mangiato, preferendo concentrarsi su una netta divisione tra il cibo ammesso nella dieta e quello vietato. Per transport un esempio, è sconsigliato transport colazione criminal latte, biscotti o altri dolci.

D’altro canto, la dieta Lemme ammette una colazione molto pesante, come la pasta, pur tenendo in conto che l’acqua in cui si fa bollire la pasta non deve essere salata. Il dottor Lemme spiega questa scelta come una sua filosofia, matriarch anche come uno stile di vita necessario da adottare. Questo poiché, – a detta del dottore, – è un modo di assumere il cibo più sano rispetto alle normali indicazioni alimentari dei vari dietologi. Inoltre bisogna precisare che il dottore consiglia la sua dieta solo ai soggetti che superano un particolare test.

Quest’ultimo indica l’attitudine del paziente a seguire un particolare regime alimentare che a molti potrebbe sembrare strambo a prima vista. Durante lo svolgimento della dieta, il dottor Lemme consiglia di chiamarlo ogni 2 giorni per tenere softly controllo le sensazioni del paziente per evitare lo sviluppo di disturbi alimentari ed eventualmente correggerne le svariate attitudini alimentari. we punti salienti della dieta sono 3: niente pane, niente zucchero e niente sale. Ed è proprio questo che fa preoccupare la comunità scientifica, giacché tutti e 3 gli elementi sono necessari all’organismo umano.

Leggi Anche

La cucina biologica e a chilometro 0 in scena a "Vivere bio …

Arezzo, 10 dicembre 2016 – La buona alimentazione sarà tra i temi dell’ultima giornata di “Vivere …