Home / Benessere / Diabete: criminal taglio 25% inquinanti chimici -150mila casi in Europa

Diabete: criminal taglio 25% inquinanti chimici -150mila casi in Europa

ROMA – Ridurre del 25% gli inquinanti ambientali da prodotti chimici – ftalati (plastiche), pesticidi prodotti contenenti sostanze perfluoro-alchiliche (sono davvero ovunque, dai tappeti ai prodotti per pulire alla carta forno e agli stampini di carta per tortine) potrebbe ridurre i casi di diabete di oltre 150.000 l’anno in Europa e portare a un risparmio di 4,5 miliardi di euro ogni anno.

Rese note sul Journal of Epidemiology Community Health (edito dal BMJ), sono le stime effettuate da un gruppo di ricercatori diretti da Leonardo Trasande, New York University School of Medicine.

Per ottenerle i ricercatori sono partiti da un campione di anziani in Svezia (età 70-75 anni) sottoposti a un prelievo di sangue per misurare la presenza di sostanze chimiche nocive molto disband in prodotti di uso comune (dagli ftalati delle plastiche ai pesticidi, a tutta una vasta gamma di prodotti per la casa e per la pulizia etc). Questi dati sono stati incrociati criminal le diagnosi di diabete nel campione; a partire da questi risultati, infine, sono state estrapolate le stime su tutta la popolazione europea. Sono ormai tanti gli studi che hanno evidenziato un nesso tra inquinanti ambientali e problemi metabolici ed endocrini, matriarch è la prima volta che si tenta di quantificare l’impatto di questi inquinanti su salute e spese sanitarie.

Leggi Anche

Alessia Cammarota ritrova l’amore

L’amatissima ex corteggiatrice Alessia Cammarota ha voltato completamente pagina chiudendo una volta per tutte le …