Home / Viaggi / Destro-Belotti, amici contro Una sfida che sa di Nazionale

Destro-Belotti, amici contro Una sfida che sa di Nazionale

DOMENICA IL MATCH

Destro-Belotti, amici contro
Una sfida che sa di Nazionale

Torino-Bologna vista dall’attacco: le vacanze insieme e il duello per l’azzurro di Mattia e Andrea

BOLOGNA — Amici, avversari e… magari, futuri compagni in azzurro. Domenica sera a guidare gli attacchi del Torino e del Bologna ci saranno Andrea Belotti e Mattia Destro: la parola passa al campo, dopo un’estate che i due attaccanti hanno passato in vacanza insieme, con le rispettive compagne Giorgia e Ludovica. Il terzetto di coppie vacanziero era completato dal centrocampista Luca Marrone, rientrato alla Juventus in attesa di un nuovo prestito, insieme alla sua Astrid.

Lo scenario della vacanza da serie A stato l’arcipelago di Turks Caicos, gruppo di isole caraibiche vicine a Cuba. Il mare incantato di quei luoghi servito all’insolito trio per smaltire le rispettive delusioni: Belotti ha ritrovato il sorriso dopo l’Europeo sfumato, Destro dopo il lungo infortunio e Marrone si ripreso dalla doppia retrocessione della passata stagione divisa tra Carpi e Verona. Domani sera Belotti e Destro si ritroveranno avversari, con gi un gol a testa dopo la prima giornata di campionato: i sentimenti per saranno molto diversi, perch mentre il rossobl arriva da una rete da tre punti che ha cancellato il calvario post-infortunio, il granata sul campo del Milan ha segnato un gran gol per il momentaneo 1-1 ma ha anche fallito — dopo esserselo conquistato — il rigore del possibile 3-3 subito prima del fischio finale lasciando sul piatto un punto prezioso. Avr voglia di rivincita, il Gallo — soprannome di Belotti — che nella passata stagione purg i rossobl sia all’andata — Donadoni cadde per la prima volta da tecnico rossobl — che al ritorno, quando sigl il rigore dell’1-0 al Dall’Ara a tempo scaduto. Di contro c’ un Destro carichissimo dopo il gol, che sta ancora cercando per sua stessa ammissione la migliore condizione fisica ma che ha ritrovato gioia e serenit dopo sei mesi da incubo. E chiss che i due amici che domenica sera saranno avversari non finiscano per diventare presto anche compagni di squadra: non nei rispettivi club, ma in Nazionale.

I due, in fondo, sono tra i migliori attaccanti italiani nati negli anni ’90 e per un Destro che contro il Crotone arrivato a 50 gol in serie A c’ un Belotti che a 22 anni e mezzo gi a 19 reti nella massima serie dopo poco pi di due stagioni. E se il granata con Ventura — che stravede per lui, al punto che lo scorso anno al Torino esultava insieme alla punta mimando il gesto del gallo che alza la cresta — ha la strada spianata verso la Nazionale, probabilmente gi dalla tornata di convocazioni prevista per domani, per Destro il cammino passa dai gol con il Bologna. I due non sono semplicemente compatibili, sembrano una coppia fatta e finita dal punto di vista tecnico, con Destro che cerca maggiormente la profondit giocando al centro mentre Belotti svaria su tutto il fronte offensivo e si sacrifica con il suo straordinario lavoro in fase di copertura, fattore diventato abituale anche per Mattia. Per un commissario tecnico come Ventura che gioca storicamente a due punte, la coppia di amici-avversari pu davvero tingersi d’azzurro. Forse, anche molto presto.

Leggi Anche

Stratosferica! Giulia De Lellis con perle, bolle di sapone e un pizzico …

Giulia De Lellis, su Instagram aggiunge di tanto in tanto un pizzico di pepe alla …