Home / Viaggi / Dai Preraffaelliti alle maschere da sub di Blub: le mostre dell’estate fra Milano, Roma e Napoli

Dai Preraffaelliti alle maschere da sub di Blub: le mostre dell’estate fra Milano, Roma e Napoli

in foto: L’Ofelia di John Everett Millais sarà uno dei capolavori in mostra a Milano a partire dal 19 giugno, a Palazzo Reale.

Il caldo estivo non fermerà le numerose mostre in programma a partire dal mese di giugno fino a settembre: nelle maggiori città italiane l’estate sarà all’insegna dell’arte, con un fitto calendario di inaugurazioni sia a Firenze che a Roma, mentre fra Milano e Napoli proseguono gli importanti eventi dedicati a Leonardo da Vinci, Caravaggio e Canova. L’estate d’arte è iniziata: dai Preraffaelliti alla street art di Blub, passando per la mostra dedicata alla dinastia Giulio Claudia, ecco tutti gli appuntamenti da non perdere.

L’estate di Milano: da Leonardo da Vinci ai Preraffaelliti in foto: “April Love” di Arthur Hughes sarà in mostra a Palazzo Reale, a Milano, dal 19 giugno.

Anche a Milano proseguono per tutta l’estate gli appuntamenti con Leonardo da Vinci: fino ad agosto il Castello Sforzesco riaprirà la suggestiva Sala dell’Asse, decorata dal maestro nel 1498 sotto la spinta di Ludovico il Moro. Fino all’8 settembre prosegue anche “Roy Lichtenstein. Edition” al MUDEC, mentre a Palazzo Reale si prepara l’apertura di un’altra mostra attesissima: il 19 giugno inaugura infatti “Preraffaelliti. Amore e desiderio”, che porterà nel nostro paese i capolavori della Tate Britain. Fino al 6 ottobre in mostra ci saranno opere celeberrime come “Ofelia” di John Everett Millais, “ll risveglio della coscienza” di William Holman Hunt e “Amore d’aprile” di Arthur Hughes.

Roma, un’estate fra arte contemporanea e antichità in foto: Fino al 27 ottobre il Museo dell’Ara Pacis ospiterà “Claudio Imperatore. Messalina, Agrippina e le ombre di una dinastia”.

Fino alla fine di giugno Roma si dedicherà ai grandi appuntamenti che hanno caratterizzato il 2019, primo fra tutti quello con Leonardo da Vinci alle Scuderie del Quirinale: c’è tempo fino al 30 giugno per visitare “La scienza prima della scienza”, la mostra organizzata in occasione del quinto centenario della morte del maestro con disegni e stampe originali provenienti dai grandi musei d’Europa. Resterà aperta, sempre fino a fine mese, anche l’esposizione dedicata alla fotografia di Robert Mapplethorpe alla Galleria Corsini.

Ad accompagnare l’estate romana ci sarà anche “Dream. L’arte incontra i sogni” al Chiostro del Bramante: fino al 25 agosto artisti del calibro di Christian Boltanski, Anish Kapoor, Tsuyoshi Tane e Peter Kogler raccontano la loro personalissima visione del sogno, in un percorso pensato da Danilo Eccher. Ma l’estate 2019 sarà anche all’insegna delle donne: fino al 13 ottobre la Galleria d’Arte Moderna propone “Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione”, con fotografie, dipinti e installazioni di artisti che, a partire dall’Ottocento e fino ai giorni nostri, hanno parlato della femminilità attraverso l’arte.

Per gli appassionati di storia invece, l’appuntamento è al Museo dell’Ara Pacis con “Claudio Imperatore. Messalina, Agrippina e le ombre di una dinastia”: l’esposizione ripercorre, attraverso il confronto fra i reperti archeologici e il materiale documentario, una piccola parte di storia dell’antica Roma, e resterà aperta fino al 27 ottobre.

Firenze: gli Uffizi celebrano i 500 anni dalla nascita di Cosimo I in foto: “Ritratto di Cosimo I de’ Medici in armatura” del Bronzino (1545), Gallerie degli Uffizi, Firenze.

Il mese di giugno vedrà Firenze impegnata nelle celebrazioni del cinquecentenario della nascita di Cosimo I, politico e umanista che promosse la costruzione delle Gallerie degli Uffizi: e proprio qui, fino alla fine di settembre, si alterneranno una serie di rassegne dedicate alla sua figura. Dai Lanzichenecchi, ai quali è dedicata un’esposizione nelle Sale del Levante, passando per gli splendidi arazzi in mostra a Palazzo Pitti, fino alle sculture del Giardino di Boboli. E proprio a Boboli continuerà per tutta la stagione l’esposizione delle sculture di Tony Cragg, mentre fino al 14 luglio a Palazzo Strozzi prosegue la mostra dedicata al Verrocchio.

Le mostre a Napoli: l’estate da Ercolano a Blub in foto: Le maschere da sub di Blub saranno in mostra al MANN fino al 31 agosto.

Il calendario napoletano sarà altrettanto ricco di appuntamenti imperdibili: mentre proseguono le mostre di Caravaggio a Capodimonte (fino al 14 luglio) e quella di Canova al MANN (fino al 30 giugno), l’estate del Museo Archeologico sarà anche all’insegna della street art. Fino al 31 agosto la Sala del Plastico di Pompei ospita le divertenti maschere da sub di Blub: il famoso artista stavolta immergerà nelle sue bollicine i personaggi più celebri dei mosaici di Pompei.

Gratuita e aperta fino al 21 luglio sarà invece la mostra “Il corpo dell’idea” presso Palazzo Reale, con i manoscritti autografi di Giacomo Leopardi e Giambattista Vico. Per gli appassionati di archeologia invece, sarà il Parco Archeologico di Ercolano ad essere protagonista dell’estate: fino al 30 settembre è in programma “SplendOri. Il lusso negli ornamenti di Ercolano”, grazie alla quale l’Antiquarium aprirà per la prima volta al pubblico.

Leggi Anche

I Teatri romani scrivono al Comune

19 maggio 2008 Atap in città Una lettera aperta, una denuncia ben precisa, attraverso la …