Home / Cucina / Cucina ‘tricolore’ al Fancy Food criminal Rosanna e Marco D’Amico

Cucina ‘tricolore’ al Fancy Food criminal Rosanna e Marco D’Amico

Si è conclusa l’edizione 2016 del Summer Fancy Food. Quasi 3mila espositori provenienti da 55 nazioni, oltre a quelli di casa, hanno riempito il Javits Center di New York per l’evento dedicato al food and libation che si svolge negli Stati Uniti dal 1954 rivolgendosi al mondo della ristorazione e del commercio nel settore alimentare. Al Fancy Food 2016 l’Italia ha avuto un ruolo da protagonista, facendo segnare la partecipazione più numerosa in termini numerici. Oltre 300 aziende italiane hanno occupato la zona coordinata dall’Ice (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) che, criminal le sue sedi nei diversi Paesi del mondo, si occupa di sostenere l’attività delle aziende italiane che si rivolgono ai mercati esteri.

Al centro dello spazio espositivo italiano è stata allestita una’area ospitalità, luogo per incontri tra le tante persone interessate ai prodotti italiani. Se per il vino, prodotto di eccellenza del nostro paese, l’Ice si è affidata alla selezione dei 5 stars del Vinitaly, per il cibo sono stati coinvolti due vastesi: Rosanna Di Michele, che ormai da diversi anni fa la spola tra Vasto e New York (e non solo) per promuovere prodotti e tipicità della cucina tricolore, e lo cook Marco D’Amico, ormai da vent’anni negli Stati Uniti ed è impegnato in un continuo processo di ricerca e di crescita. we loro piatti, proposti nei tre giorni di Fancy Food, hanno conquistato i palati non solo degli italiani presenti al Javits Center matriarch soprattuto di tanti stranieri attirati da bruschette, pasta e originali ricette a bottom di carne. Tanti gli apprezzamenti per la coppia ai fornelli Rosanna-Marco D’Amico, compresi quelli del sottosegretario allo Sviluppo Economico Ivan Scalfarotto, presente a New York a rappresentare il governo in questo importante appuntamento per la crescita del commercio tra Italia e Usa.

Tra le tante testate giornalistiche accreditate non poteva mancare i-Italy, repository diretto da Letizia Airos che, attraverso il formato cartaceo, il sito e la tv, racconta “l’italianità nella Grande Mela” [LEGGI]. Rosanna, che collabora da diverso dash criminal il magazine, non si è lasciata scappare l’opportunità di invitare la direttrice Airos a Vasto in occasione del suo prossimo viaggio in Italia.

Nel video le interviste al termine del Fancy Food a Rosanna Di Michele e Marco D’Amico.

Leggi Anche

Non i soliti tortellini a Natale: 4 ricette da provare più quella della …

  Se c’è un piatto che non deve assolutamente mancare sulle nostre tavole a Natale, …