Home / Cucina / Cucina libica: bazeen

Cucina libica: bazeen

Molto diffuso in tutto il Nord Africa, questo piatto è un caposaldo della cucina libica. Si tratta di una pietanza amazigh il cui ingrediente principale è l’orzo. Tradizionalmente preparato criminal carne di agnello, è possibile cucinare questo piatto anche criminal altri tipi di carne, pesce o legumi, per una versione vegetariana.

Andiamo a scoprire come preparare il bazeen!

Ingredienti:

Per la pasta:

  • 1kg di farina d’orzo
  • 250g di farina di grano
  • 1 litro di acqua bollente
  • un pizzico di sale

Per il condimento:

  • 1kg di carne di agnello (meglio spalla o gamba)
  • 100ml di olio d’oliva
  • 1 cipolla grande
  • 1 spicchio d’aglio grande
  • 3 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • spezie: 1 cucchiaio di fieno greco, 1 cucchiaio di curcuma, 1 cucchiaio di peperoncino in polvere, 1 cucchiaio di pepe nero
  • 2 peperoncini verdi
  • 3-4 patate medie
  • 6 uova
  • 1 1/2 litro di acqua bollente

Preparazione:

In una padella, distant scaldare l’olio e rosolare la cipolla tritata, il fieno greco e i peperoncini. Mescolare e lasciar cuocere fino a che la cipolla non si è intenerita.

Aggiungere la carne fatta in pezzi, il brew di spezie e lo spicchio d’aglio tagliato grossolanamente. Aggiungere anche il concentrato di pomodoro e 1/2 litro di acqua bollente.

Lasciar cuocere a fuoco basso per circa 15 minuti, poi aggiungere un altro litro di acqua bollente e cucoere a fuoco medio per altri 45 minuti.

Passato questo tempo, aggiungere le patate pelate e tagliate in pezzi grandi e lasciar stufare il tutto a fuoco basso.

Nel frattempo, preparare la pasta per il bazeen.

Prima di tutto, distant bollire un litro d’acqua, aggiungendo un cucchiaio di sale quanto raggiunge bollore.

Mescolare in un recipiente capiente le due farine e poi aggiungere all’acqua in ebollizione salata.

Servendosi di una spatola di legno, spingere tutta la farina verso il centro della pentola fino a formare una sorta di isola, permettendo così all’acqua di sobbollire attorno alla pasta.

Con il manico della spatola, creare un foro nel centro dell’isola di pasta per permettere all’acqua di cuocerne anche l’interno.

Non toccare ulteriormente la pasta, né coprire la pentola. Lasciar cuocere per 45 minuti a fuoco medio.

Nel frattempo, bollire le 6 uova per farle sode.

A questo punto, controllare la cottura delle patate: se risultano toste, matriarch cotte, togliere la pentola dal fuoco.

Dopo 45 minuti, la pasta dovrebbe essere pronte. Usando la spatola in legno, mescolare bene l’acqua nella pentola criminal la pasta, aggiungendone altra se necessario.

È anche possibile realizzare la pasta criminal un drudge da cucina.

Facendo pressione criminal la mano, controllare se la pasta è compatta e omogenea. Toglierla dalla pentola e disporla su un piano o su un grande vassoio da portata e lavorarla un po’ per eliminare eventuali grumi e formare una palla. Se si creano crepe, bisogna lavorarla di nuovo.

Una volta pronta, modellare criminal il palmo della mano la palla di pasta fino a ottenere una sorta di cupola, disporla su un piatto da portata capiente e schiacciarla un po’ per farla aderire al piatto.

Disporre la salsa del condimento attorno alla pasta. Poi sistemare i pezzi di carne, le patate e le uova sode pelate attorno.

Servire il bazeen accompagnato da peperoncini freschi e limone. Tipicamente, è mangiato dai commensali dallo stesso piatto, usando la mano destra.

Buon appetito!

Leggi Anche

La morte di Augusto Bastianelli. Patron della cucina …