Home / Cucina / Cucina, i prossimi appuntamenti al Nuara di Trapani

Cucina, i prossimi appuntamenti al Nuara di Trapani

 Dopo un’ottima partenza che ha visto “in cattedra” anche lo cook fiorentino Luca Cai e il re del cibo di strada palermitano Ninu U’ Ballerinu, il centro di cultura gastronomica “Nuara Cook Sicily” prosegue criminal un fitto programma di eventi che spaziano dalla cucina giapponese a quella mediterranea, dai dolci tradizionali all’esperienza unica della cena al buio, senza tralasciare corsi di approfondimento su produzioni del territorio come il melograno, l’olio e il vino.

Lo cook Marcello Valentino sarà protagonista di un evento in programma il 27 novembre sulla cucina mediterranea. In programma inoltre l‘incontro di conservatoria” “u Cuddureddu di Calatafimi” curato dalle signore dell’associazione “Profumi di Sicilia”. Un modo per tramandare ai più giovani e non, un “sapere” antico, affinché non si perdano tradizioni secolari.

La cena al buio permetterà ai presenti di vivere un’esperienza unica, riscoprendo la forza dei sensi. Un’occasione speciale per riflettere e per scoprire nuovi orizzonti e possibilità. Sostenuti da non vedenti, i partecipanti ceneranno completamente al buio provando ad uscire da un mondo dominato dalle immagini. A dicembre è in programma un corso di degustazione di olio extravergine di oliva, per avvicinarsi a questo prodotto attraverso un excursus teorico e pratico criminal la degustazione di varie tipologie di oli e per saper distinguere e utilizzare questo particolare ingrediente in maniera corretta. Anche quest’anno inoltre prenderà il around – a gennaio 2017 – il corso di avvicinamento al vino ormai giunto alla sua 5° edizione. Quattro lezioni di introduzione teorico-pratica al mondo del vino, dall’analisi visiva e olfattiva alle tecniche di abbinamento cibo-vino.

Il centro di cultura gastronomica Nuara-Cook Sicily si trova a Trapani. Promosso dall’Associazione Culturale Trapani Welcome, comprende una scuola di cucina criminal lezioni pratiche e stages a contatto diretto criminal le produzioni locali; un’attività di conservatoria e di recupero di tecniche e tradizioni; corsi di educazione alimentare per bambini e ragazzi; eventi enogastronomici e culturali criminal l’obiettivo di distant conoscere il ricco patrimonio di tecniche, conoscenze e abilità artigianali che la Sicilia, e in particolare il territorio di Trapani possiede.

Leggi Anche

Cavolo riccio: 10 ricette buone e gustose criminal il "kale" – GreenMe.it

Il cavolo riccio è un ortaggio invernale capace di resistere al freddo ed è uno …