Home / Cucina / Cucina gourmet, dalla pizza di Cracco allo show cooking

Cucina gourmet, dalla pizza di Cracco allo show cooking

Cucina gourmet, chi non ne ha mai sentito parlare? E lo stesso vale per l’espressione show cooking, oggi sempre più utilizzata per indicare diversi eventi. E cosa c’entra la pizza del noto chef Carlo Cracco, tanto discussa sui social network? Facciamo un passo alla volta. “All together loves food”, che suona come “Tutti amano il cibo”, o meglio “tutti amano parlare di cibo”. Sì, è il fenomeno del momento, in rete, in tv, alla radio, sui giornali. La cucina, specie quella gourmet, rivestono un ruolo importante nei nostri pensieri.

La cucina gourmet, proposte per i buongustai

Il termine francese gourmet significa letteralmente “buongustaio”. Sicuramente avrete letto questa parola sui menù di tanti ristoranti. Ma a cosa si riferisce la cucina gourmet? In Italia spesso è accostata all’utilizzo di materie di assoluta eccellenza e selezionate. Ecco dunque che anche i piatti più semplici posso essere definiti gourmet. Basta che siano cucinati con ingredienti di primissima qualità. Pensate che anche una pizza margherita può essere gourmet. E allora è caccia aperta alle pietanze gourmet, assolutamente da provare.

Quanto fa discutere la pizza di Cracco

Probabilmente nemmeno lui se l’aspettava. Quando Carlo Cracco ha presentato la sua versione della pizza margherita i social e la rete sono letteralmente impazziti. Tantissime le critiche al prodotto servito nel suo locale milanese, contrastato soprattutto dai cultori della pizza napoletana. La “versione craccata”, come è stata definita, è croccante all’esterno grazie ad impasto di cereali combinati alla farina, propone la salsa di pomodoro e alcuni pomodorini interi, oltre che “fettone” di bufala a modi petali di rosa. Risultato? Ciascuno ha voluto dire la sua.

Lo show cooking è ovunque

Il moltiplicarsi di reality show a sfondo culinario, di trasmissioni dedicate ai fornelli, di libri di ricette alla moda, il diffondersi di ristoranti che abbracciano la filosofia gourmet. Tutto ciò ha portato ad uno show cooking continuo. Ciascuno di noi ci si sente esperto, una sorta di chef stellato. Attenzione però al fai-da-te, perché cucinare è un’arte che va appresa. E che è propria di professionisti. Per fare un salto di qualità e trasformarsi seriamente in cuochi professionisti oggi esistono corsi online che permettono, senza spostarsi da Como, di mettere la parola fine al dilettantismo.

6 marzo 20181 marzo 201813 gennaio 2018

Leggi Anche

Da Condividere la cucina si trasforma in gioco e leggerezza

Dopo circa quattro mesi dall’apertura, dopo che la Guida dei ristoranti d’Italia dell’Espresso lo ha …