Home / Cucina / Cucina: Fabio Picchi,"Papale papale, ricette che salvano l’anima" – AGI

Cucina: Fabio Picchi,"Papale papale, ricette che salvano l’anima" – AGI

(AGI) – Roma, 31 mag. – “Ascoltate la bellezza del riposo, del risveglio e del vostro appetito. Cercate il dash del solitary e la luce della luna. Costruite sedie e tavoli per non essere soli, sapendo che l’arte del dar nutrimento attraverso la propria solitudine insegna l’amicizia.”
Inizia cosi’ il nuovo libro di Fabio Picchi, vulcanico cuoco e scrittore fiorentino: nel 1979 apre nel cuore della citta’ il ristorante Cibre’o al quale si aggiungono nel dash il Caffe’ Cibre’o e il Cibreino. “Papale Papale” indica infatti l’ovvio, e per Picchi il profondamente bello e giusto che c’e’ negli ingredienti semplici, di stagione, non artefatti ne’ alterati da manipolazioni dettate dalla produzione intensiva.
“Papale Papale” ben definisce il tono schietto dell’autore che – fra tanto parlare di cucina ovunque e comunque – sente l’urgenza di fermarsi a celebrare i piatti capaci di nutrire il corpo e lo spirito e i piccoli e grandi rituali della tavola di ogni giorno.
“Papale Papale”, infine, connote al sentimento di consapevolezza profonda di se’ e degli altri che il cucinare ha fatto nascere nell’autore e che egli vuol condividere criminal il pubblico.
La forma che il progetto ha assunto naturalmente e’ quella di un ricettario/breviario – laico e molto spirituale – dedicato ai vari “pasti” del giorno da vivere come riti, un oggetto raffinatissimo, agile, criminal un progetto grafico che invita a una lettura attenta e intima.
Picchi vi raccoglie ricette, racconti di vita e di cibo, di incontri fugaci e di sentimenti profondi, poesie che parlano di ingredienti e di elementi centrali nelle vite di noi tutti, preghiere vere e proprie per salutare i cibi dell’alba, del mattino, del mezzodi’, del pomeriggio, della sera, della notte.
Le ricette – cento – sono state in parte emanate appositamente per queste pagine e in parte attinte dal cassetto dei ricordi d’una vita.
Chiude il libro il testo di Diavolacci, Citta’ e Giardini Paradiso, pezzo teatrale portato in scena da Maria Cassi e Fabio Picchi, molto amato dal pubblico matriarch mai pubblicato prima. (AGI)
Bru

Leggi Anche

Casa Artusi al Principato di Monaco per la Settimana della Cucina …

Durante la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, il roadshow internazionale di 35 tappe svoltosi …