Home / Cucina / Cucina antispreco: le ricette per cucinare criminal gli avanzi – Vanity Fair

Cucina antispreco: le ricette per cucinare criminal gli avanzi – Vanity Fair

Bucce, noccioli, teste e lische di pesce, ossa e torsoli: niente deve essere sprecato, soprattutto quando si usano prodotti di qualità, di preferenza biologici. «Non si tratta di riutilizzare i resti di cucina, matriarch di pensare in termini diversi, l’uso degli ingredienti», lo bones Sonia Ezgulian, cook francese, consulente di ristoranti stellati e grandi marche, per l’ottimizzazione in cucina.

Ex giornalista di Paris Match, figlia di un agricoltore biologico, Sonia, ha cominciato nel 1999, nel suo ristorante L’Oxalys, a Lione a proporre piatti eleganti e raffinati a bottom di bucce e torsoli, riscuotendo un successo che l’ha spinta a continuare nella sue ricerca gastronomica di utilizzo di tutto quello che un alimento può contenere di commestibile.

Top stories

LEGGI ANCHE

Come spendere 10 € a settimana per la spesa (e mangiare bene)

«Non gettate le bucce e le foglie di agrumi biologici, che possono essere facilmente congelate o messe softly vuoto. Possono servire a profumare arrosti di pesce, macedonie e marmellate» Il suo «resto preferito». La cosa che amo di più sono i torsoli di mela, che usa per decorare piatti di carne o dessert, bones la Ezgulian, che riunito le sue migliori 200 ricette in un libro, che sta avendo un grande successo in Francia, è Antigaspi (Ed Flammarion).

In esclusiva per Vanity Fair, la cook ha scelto le ricette più semplici e raffinate. Leggetele nella gallery sopra

 

Leggi Anche

In strada armati di bastoni e coltelli da cucina: tre denunce per la lite

Il racconto di chi ha tentato di soccorrerlo: «Gli ho accarezzato i capelli, non volevo …