Home / Cucina / Cucina al Barbecue, team friulano sfida i migliori fuochisti del mondo

Cucina al Barbecue, team friulano sfida i migliori fuochisti del mondo

]]>

Due mesi fa vi avevamo raccontato l’avventura della“Smoking Valley,” una squadra friulana che per la prima volta sta partecipando, con ottimi risultati, al Campionato italiano Wbqa, torneo nazionale dedicato al mondo del barbecue. Ma un altro team “made in Friuli” sta ottenendo prestigiosi riconoscimenti nel mondo Bbq, ovvero la Fvgrillers. Il gruppo, composto da Serena Simonetti, Tomas Gori, Marco Barazzutti e Roberto Sirok, sta infatti partecipando ad un’altra lega, un circuito americano sbarcato da pochissimo tempo in Italia. Un torneo molto più tecnico e – soprattutto – mondiale. Si tratta del circuito Kcbs (Kansas city barbeque society), un campionato incentrato in particolar modo su quella che gli specialisti del settore definiscono la “Holy trinity” del barbecue americano, ovvero: ribs, pulled pork, chicken e brisket. 

Il circuito Kcbs

Il team Fvgrillers lo scorso fine settimana ha partecipato a Milano alla prima doppia gara italiana, dove si sono sfidati i migliori team europei posizionandosi al 14imo posto in Europa e al secondo posto in Italia. «Oltre alle competizioni –  ci riferisce la referente, Serena Simonetti –  ci occupiamo anche di organizzazione di corsi, catering, dimostrazioni ed eventi, come il recente picnic di rilancio del parco della valletta a Gorizia. Gestiamo inoltre la più grande community friulana di barbecue e grilling, la “BBQ Friuli Venezia Giulia“, un luogo dove scambiarsi liberamente consigli ed informazioni su tutto ciò che ruota attorno a questo mondo».

L’appello

Ma ovviamente tutto questo ha un costo, non solo di attrezzature e ingredienti, ma anche di biglietti aerei o carburante. E’ per questo che la Fvgrillers lancia un appello a chiunque volesse contribuire a sponsorizzare la loro attività culinaria. «Attualmente disponiamo di due “gettoni” per essere invitati al Jack Daniels Invitational, la gara più importante al mondo che si svolgerà in Tennesee – spiega Serena–. I costi però sono decisamente elevati nonostante l’appoggio di due sponsor. Attraverso UdineToday vorremmo quindi lanciare un appello affinché altre aziende ci aiutino a sostenere le trasferte delle prossime gare».

Leggi Anche

Techetechetè, speciale sulla cucina: anticipazioni puntata 21 luglio …

Quella di Techetechetè che andrà in onda questa sera sarà una puntata tutta dedicata alla …