Home / Cucina / Creatività in cucina con la frutta: ecco i consigli di Samantha

Creatività in cucina con la frutta: ecco i consigli di Samantha

Per una dieta equilibrata si consiglia sempre il consumo di frutta e verdura. La verdura la utilizziamo spesso in modo creativo, giocando con altri ingredienti per creare piatti di ogni tipo. Ma con la frutta? Se pensate che l’unico modo sia quello di mangiarla “così com’è” ecco un articolo che vi farà ricredere completamente!

La materia prima: frutta di qualità e di stagione per sfruttare tutti i benefici

Come si sceglie la frutta giusta? Prima di tutto consiglio di imparare a conoscere la frutta di stagione. Le fragole di serra che troviamo al mercato in inverno non sono sicuramente paragonabili a quelle di primavera inoltrata. Una volta imparato sarà facile scegliere la frutta migliore soprattutto se ci affidiamo a un negozio di frutta e verdura che vende anche ortaggi del territorio. Io quando vado al mercato prima di guardare il banco chiedo sempre “C’è qualcosa della nostra zona?” e poi scelgo ciò che preferisco. Questo mi permette di fare una spesa a emissioni zero (e l’ambiente ringrazia!), di sostenere l’agricoltura e il commercio locale e di avere un prodotto fresco che non ha dovuto affrontare viaggi lunghissimi o trattamenti con conservanti.

In quali ricette utilizzare la frutta


La frutta non può essere utilizzata solo per le ricette dolci. Il sapore “dolce” infatti può essere unito ad altri sapori per creare una ricetta piacevole e inaspettata. Vale la regola del contrasto: pensate alle classiche pere con il gorgonzola.
Se siamo alla ricerca di ricette light per tenerci in forma possiamo provare le insalate di frutta e verdura. Scegliete insalate dolci (come la lattuga e la riccia) e più amarognole (come la rucola o un tipo di radicchio) e abbinatele con frutta aspra (mela, pompelmo, arancia, kiwi, frutti di bosco, pesche) e con frutta dolce (melone, anguria, albicocca) per creare combinazioni inaspettate che stupiranno voi e i vostri ospiti.

Alcune idee:

Insalata di lenticchie, mela verde e olive verdi

Insalata riccia con carote, mela e radicchio rosso

Insalata di finocchi, ravanelli, pompelmo rosa e menta

Cubetti di melone, anguria e cetrioli con mirtilli, menta e succo di lime

Anche per alcuni piatti caldi è bello utilizzare la frutta: pensiamo alla salsa di mirtilli rossi che nei paesi scandinavi accompagna la carne e le patate. Ho anche utilizzato le mele o le pere per preparare il risotto al radicchio, o gustato un buon risotto alle fragole e aromatizzato degli stufati di verdure con spicchi di arance. Insomma, ogni volta che c’è un gusto forte o amaro la frutta che può cambiare le regole del gioco creando un sapore unico e particolarissimo.

Dolci a base di frutta

Anche per i dolci la frutta può diventare un buon alleato per ridurre il consumo di zucchero, grazie alla naturale presenza del fruttosio. Su cucinasamantha.it ci sono diverse ricette di dolci a base di frutta: dalla classica torta di mele o di pere e cioccolato, oppure il sorbetto al melone e i dolcetti di datteri e cocco. Insomma, le idee non mancano!

Inoltre, se anche voi come me, vi preparate succhi e centrifughe avrete certo interesse a riutilizzare gli scarti. E allora perché non provare questi biscotti morbidi alle fragole: http://www.cucinasamantha.it/biscotti-alle-fragole-con-gli-scarti-dellestrattore/

Continuate a seguirmi per conoscere le mie ricette sane e gustose!

Samantha Alborno, Food Blogger

Leggi Anche

Morto lo chef Alessandro Narducci, promessa della cucina italiana

Roma, 22 giugno 2018 – E’ morto Alessandro Narducci, chef stellato di 29 anni. Il giovane …