Home / Cucina / Corso di cucina per aprire la Viarte

Corso di cucina per aprire la Viarte

CORMONS. Tutto pronto per l’edizione 2016 della Viarte. Il prologo sarà oggi con il corso di cucina alle 10.30 con lo chef Alessandro Gavagna e alle 18 in sala civica incontro con Luca Mercalli sul tema “Che tempo farà nel Collio domani”. Clou però domani: tanti gli appuntamenti e le novità, a partire dall’apertura a tutti dell’Acetaia di Sirk, con due incontri musicali, uno alla mattina alle 11.30 e uno al pomeriggio alle 17.30 entrambi con la scuola di musica Eomel. Altri eventi musicali alle 16 al Moviment dal Moment con la MaxMaber Orchestra, i Radio Zastava e i Doro Gjat Carnicats live band, ed in contemporanea, offerto dall’associazione Controtempo a Casa Cramer i Barete Jazz Quartet. Alle 17, presso la stazione Ronc dai Capucins si terrà inoltre ”Fare Voci Viarte”, reading per un incontro di dialetti e lingue, espressioni e sensazioni. Ci saranno le letture di Alberto Princis in dialetto goriziano, di Raffaele BB Lazzara in friulano, di Alenka Jovanovski in sloveno e di Franco Berton in dialetto dell’alto trevigiano. Improvvisazioni di Paolo Pascolo al sax e al flauto. Tante anche le collaborazioni di rilievo: quella con l’associazione Vigili del Fuoco per lo spazio Pompieropoli dedicato ai più piccoli sul piazzale del monte Quarin, e quella con Arlef e Radio Onde Furlane, che trasmetterà da Cormons per l’intera giornata, a testimonianza di come la Fieste di quest’anno guardi con particolare interesse al mondo delle minoranze linguistiche: oltre all’italiano, si parlerà infatti friulano e sloveno nei vari cortili. Ma non sarà un weekend di sola Viarte per gli appuntamenti letterari e culturali a Cormons: la biblioteca comunale propone oggi come ultimo appuntamento di “Nati per leggere”, una mattinata di “Festa in biblioteca” per i bambini della scuola dell’infanzia assieme alle loro famiglie, con la proposta di laboratori creativi e divertenti giochi tratti dai libri, mentre lettori volontari racconteranno storie ai più piccoli. La festa inizierà alle 10.30 al Museo civico del territorio con l’iniziativa “Un libro per ogni nato” e il dono di un libro illustrato a tutti i genitori dei bambini nati nel 2015 per condividere e diffondere tra i genitori la lettura quale pratica quotidiana e un gesto d’amore da fare con un libro e la propria

voce.

Proseguirà poi alle 11 negli spazi colorati della biblioteca dove mamme, papà e nonni potranno gustare e scoprire il magico mondo delle storie insieme ai bambini e ai lettori volontari con “Storie a… volontà” ed il laboratorio artistico “Il pennello magico”. (m.f.)

Leggi Anche

Gara di cucina tra studenti dell’alberghiero e coetanei stranieri

ROMA – Un contest culinario  tra studenti dell’alberghiero e coetanei stranieri che hanno scelto di formarsi e …