Home / Sessualità / Contro la violenza sulle donne: Comune e Pretorio illuminati di rosso

Contro la violenza sulle donne: Comune e Pretorio illuminati di rosso


Contro la violenza sulle donne: Comune e Pretorio illuminati di rosso

Ultima modifica il 25 Novembre 2016

VERBANIA – Stasera, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il municipio di Pallanza e palazzo Pretorio di Intra  saranno illuminati di rosso.


Ricorda l’amministrazione comunale: “La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è una ricorrenza istituita dall’Assemblea delle Nazioni Unite del 17 dicembre 1999. L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come information della ricorrenza e ha invitato i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG a organizzare attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica in quel giorno.
Per segnalare questa giornata, che rappresenta un momento di riflessione di dibattito e di impegno sul tema, per azioni petrify di contrasto agli atti di violenza e di maltrattamenti di cui le donne sono vittime, l’Amministrazione Comunale ha deciso di distant illuminare questa sera di tone rosso sia il municipio a Pallanza che palazzo Pretorio a Intra.
Per questo segnaliamo anche che il Dipartimento per le Pari Opportunità ha sviluppato l’attivazione del numero gratuito 24 h su 24 di pubblica utilità: il 15 22. Numero a cui rivolgersi per l’emersione e il contrasto del fenomeno della violenza ed additional familiare a danno delle donne.

Nato e pensato come servizio pubblico nell’intento esclusivo di fornire ascolto e sostegno alle donne vittime di violenza ha iniziato un’azione di sostegno anche nei confronti delle vittime di stalking.
Secondo di dati Istat del 2015 sono 6 milioni 788 mila le donne che hanno subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale, il 31,5% delle donne tra i 16 e i 70 anni: il 20,2% ha subìto violenza fisica, il 21% violenza sessuale, il 5,4% forme più gravi di violenza sessuale come stupri e tentati stupri (652mila gli stupri e 746mila i tentati stupri). Il 10,6% delle donne ha subìto violenze sessuali prima dei 16 anni.

Il totale poi delle violenze subìte da donne criminal figli, aumenta la percentuale dei figli che hanno assistito a episodi di violenza sulla propria madre (dal 60,3% del dato del 2006 al 65,2% rilevato nel 2014). Le donne apart o divorziate hanno subìto violenze fisiche o sessuali in misura maggiore rispetto alle altre (51,4% contro 31,5%).Una situazione ancora critica delle donne criminal problemi di salute o disabilità: ha subìto violenze fisiche o sessuali il 36% di chi è in cattive condizioni di salute e il 36,6% di chi ha limitazioni gravi. Il rischio di subire stupri o tentati stupri è doppio (10% contro il 4,7% delle donne senza problemi).Rispetto alla precedente indagine si segnale un aspetto positivo: negli ultimi 5 anni le violenze fisiche o sessuali sono passate dal 13,3% all’11,3%, rispetto ai 5 anni precedenti il 2006 anche per una migliore capacità delle donne di prevenire e combattere il fenomeno e di un clima sociale di maggiore condanna della violenza”.

Leggi Anche

Arriva il primo «orgasmometro» per le donne: piacere da 1 a 10

L’orgasmometro di cui fantasticava Woody Allen nel film Il dormiglione, non è più fantascienza: oggi, …