Home / Cucina / Cena d’alta cucina sotto le stelle, arriva "Sgardella"

Cena d’alta cucina sotto le stelle, arriva "Sgardella"

Vi piacerebbe vedere i cuochi in graticola? Forse sì, ma, secondo me è ancor meglio gustare quello che in graticola ci cucinano. L’occasione quest’estate non manca, è’ la Sgardella, un’originale iniziativa che si svolgerà per tre serate estive (14 giugno, 19 luglio e 9 agosto) nell’azienda agricola di Enrico Giunchi a Rio Marano (Cesena), col patrocinio di CheftoChef Emiliaromagnacuochi. 
Il progetto è nato da Andrea Cappelletti ed Enrico Giunchi, ideatori di Scamporella, un picnic serale all’aperto  che da tre anni sta riscuotendo un enorme successo. 

Una sera, parlando, mangiando e bevendo insieme ad Alberto Faccani, chef del ristorante Magnolia di Cesenatico, hanno partorito l’idea di una cena d’alta cucina in un’insolita location, di sicura suggestione, naturalezza e tanta poesia. 

Chi conosce già Scamporella sa di cosa stiamo parlando. Sgardella è un gustoso facsimile solo che è organizzato a più mani. Sempre nel suggestivo prato in cui lo scorso anno si sono consumate piacevoli serate con musica e buon cibo, quest’anno si accenderanno anche le griglie e i migliori chef dell’Emilia Romagna, sotto gli occhi degli invitati, cucineranno i piatti da gustare sotto le stelle. 
Come funziona? All’arrivo vi sarà assegnato un ulivo. Non ci sono infatti tavoli in questo originale ristorante all’aperto, ma solo alberi, lucciole, un bel prato verde e la magia delle stelle. Contemporaneamente vi sarà consegnato anche un “cestino aperitivo” con le proposte dello chef Alberto Faccani. Una volta consumato l’aperitivo si potrà passare ai piatti degli altri cuochi ospiti. Ognuno preparerà direttamente sulla graticola la ricetta creata per Sgardella. La griglia sarà a vista e voi potrete servirvi liberamente a buffet. 
Martedì 14 giugno (la prima serata) a grigliare saranno i seguenti chef: Alberto Faccani (La Magnolia Cesenatico) Riccardo Agostini (Il Piastrino di Pennabilli), Max Mascia (San Domenico di Imola), Fabio Rossi (Vite di San Patrignano) e Fabrizio Mantovani (Fm di Faenza) e Silver Succi (Quarto Piano di Rimini). 

E per finire dolci in vasetto, calippi e frutta biologica. Si inizia alle 19.30 (50 euro). Prenotazione obbligatoria (dalle 15.30 alle 18) al numero 380/7676634.  

<![CDATA[
/**/]]>

Leggi Anche

Smart Land, ecco le ricette discusse a Cremona per innovare i …

Lo storico francese Fernand Braudel nel secolo scorso sosteneva che non possa esistere una città …