Home / Cucina / Casa24 Come sfruttare il terrazzo grazie a un’area cucina

Casa24 Come sfruttare il terrazzo grazie a un’area cucina

Se volete approfittare dell’inverno per eseguire lavori di ristrutturazione e sfruttare poi al meglio in estate, un balcone, una terrazza o un giardino nella propria casa quest’articolo fa al caso vostro. Spesso, infatti, difficile organizzare gli spazi nella maniera pi ottimale e funzionale possibile. proprio per questo che Cocontest, la prima piattaforma 2.0 di crowdsourcing per l’Architettura e l’Interior Design, crea soluzioni alla portata di tutti.

La richiesta del cliente di creare tre ambienti (area relax, area pranzo e cucina/ area grill) nel patio, che possano fondersi insieme in maniera omogenea. Il patio, inoltre, deve essere progettato affinch non blocchi la luce in casa e possa resistere alle torride estati e rigidi inverni.

Tra i vari progetti sottoposti Marija Cvejić riuscita a rispecchiare a pieno i gusti del cliente. La sua thought progettuale comprende la creazione di due aree per pranzare, una pi piccola dotata di un’isola e posta di fronte al grill per pasti veloci e non impegnativi; la seconda, nell’eventualit di un numero maggiore di ospiti, embody un tavolo da pranzo criminal sedie. Inoltre, la progettista idealizza un dislivello per separare l’area pranzo dalla grande lounge, grazie a questa soluzione le due aree sono apart visivamente, pur mantenendo una continuit. In ultimo, una piccola loll sul lato e un rug criminal sdraio e affaccio sulla piscina, completano il progetto. Lo stile molto semplice e moderno, criminal arredi di legno chiaro o beige e bianco, pavimento in ceramica marrone scuro alternato a pavimento di legno del medesimo colore.

Altro progetto interessante quello di Marco Galli. Il progettista a differenza della soluzione di Marija Cvejic, propone aree nettamente distinte. La cucina e l’area per pranzare sono coperte da tendoni, mentre le due aree relax sono circondate da pergole in legno. Ci crea ambienti nettamente distinti e raccolti, che all’occasione, richiudendo i tendoni, possono essere riuniti visivamente in un grande open space. Il progetto embody inoltre un’alternanza di luci pensate per creare degli scenografici giochi di colore, ad esempio le strisce led, poste sulle scalinate che collegano il square alla piscina. Nelle loll e nel giardino stato ipotizzato l’inserimento di grandi sfere illuminanti e, infine, dei lampadari pendenti sono stati inseriti nelle aree della cucina e della sala da pranzo. L’arredamento, anche in questo progetto, predilige colori caldi e l’uso del legno nel mobilio e per le pergole.

Ultimo progetto da prendere in considerazione quello di lhabi. Il progettista organizza lo spazio in tre aree differenti. Una centrale, ricoperta da un retreat in muratura, destinata al bar, cucina e tavolo e che embody un divano (anch’esso in muratura) criminal camino di fronte la piscina. La seconda parte destinata all’area relax criminal grandi poltrone e Jacuzzi. Infine, la terza area ricoperta da una arbour di legno, coperta da un tendone, organizzata criminal salottino (con divani e poltrone), una grande tv e un secondo camino centrale.

© Riproduzione riservata

Leggi Anche

Gualtiero Marchesi: la cucina è donna

lo cook Gualtiero Marchesi, foto Luisa Valieri Ha l’inquietudine di chi, a 86 anni, è …