Home / Cucina / Bibbiano, al parco tra ricette e tradizioni emiliane

Bibbiano, al parco tra ricette e tradizioni emiliane

A parlare di ristorazione è facile perdersi tra le mille ricette infinite del mangiar bene all’italiana, ma parlare con loro, le nostre donne bibbianesi della vera cucina emiliane ti si apre un mondo intero. Il Festival D’Enza al parco Manara di Bibbiano come ogni anno inizia ai primi d’agosto, un festival dove le vere protagoniste sono loro, le donne volontarie che preparano chilometri di sfoglie sottili e ruvide, tra capelletti, tortelli verdi e di zucca.ParcoManaraBibbiano

Un evento festoso durante il quale le strade di Bibbiano vengono invase da giovani e non solo, e sempre più presenti sono gli amanti della nostra cucina emiliana che tra un buon lambrusco e gnocco fritto passano le serate tra amici all’aperto. Certo, è una bella alternativa di divertimento durante la quale non mancano gruppi musicali, iniziative per i più piccoli e tanto ancora.

Il pubblico si perderà ad ascoltare i tanti discorsi sulla buona alimentazione nostrana, argomento sempre più attuale e scelto anche dei migliori chef.  Anche quest’anno si studiano ricette nuove, alternative per il gusto dei più raffinati. Intanto, mentre cambiano i nostri modelli di vita e di consumo, le donne bibbianesi sono sempre più convinte che in provincia ‘il nostrano’ sia sempre al primo posto.

Dobbiamo molto a loro che conservano e portano avanti con tanta determinazione ‘la tradizione’ che non va assolutamente persa.

Daniela Aliu

Print Friendly

Leggi Anche

Cairo Editore lancia ‘Diva e Donna Cucina’, quindicinale in edicola …

Cairo Editore lancia ‘Diva e Donna cucina’, nuovo magazine quindicinale  in edicola da domani in …