Home / Cucina / Avvistato alligatore con un coltello da cucina conficcato in testa: caccia al responsabile

Avvistato alligatore con un coltello da cucina conficcato in testa: caccia al responsabile

in foto: Credit: Erin Weaver

In un lago del Texas, Stati Uniti, è stato avvisato un alligatore (Alligator mississippiensis) con un grosso coltello da cucina conficcato nella testa, molto vicino al suo occhio destro. Fortunatamente il rettile sembrerebbe non soffrire per l’agghiacciante ferita; le sue effettive condizioni di salute saranno verificate al più presto dai veterinari del Texas Parks and Wildlife.

L’avvistamento. A scoprire per prima l’alligatore ferito è stata Erin Weaver, una residente di Sugar Land, una cittadina nella Contea di Fort Bend incastonata nell’area urbana di Houston. La donna stava passeggiando nei pressi del Pumpkin Lake, quando si è accorta del rettile con uno strano oggetto sulla testa. Dopo essersi avvicinata all’animale ha capito che si trattava di un grosso coltello da cucina. Ha scattato alcune foto e ha contattato autorità e televisioni per denunciare l’accaduto.

in foto: Credit: Erin Weaver

Pacifici. La Weaver ha dichiarato a KTRK-TV di vivere in zona da sei anni e di vedere gli alligatori praticamente tutti i giorni. Gli animali sono rispettati e ben voluti dai residenti, dato che non si sono mai mostrati aggressivi. Quando le persone si avvicinano i rettili si gettano velocemente in acqua. Per questa ragione la donna ritiene che l’esemplare sia stato colpito di proposito da qualcuno, forse per un macabro e crudele “gioco”, ed esclude categoricamente che il coltello sia stato conficcato durante una lotta per l’autodifesa.

Sopravvivenza. Come indicato alla CNN dall’esperto di alligatori Frank Mazzotti, la robusta pelle di questi rettili è ricca di solide placche ossee chiamate osteodermi, che la rinforzano come una corazza. Anche il cranio è molto spesso, e le limitate dimensioni del cervello lo rendono un bersaglio molto difficile da colpire. Grazie ai potenti antibiotici naturali che scorrono nel sangue di questi animali, inoltre, le ferite vengono “disinfettate” in fretta. L’esperto ritiene che l’alligatore possa sopravvivere senza troppi problemi con questo coltello conficcato nella testa, ma naturalmente sarà necessario l’intervento dei veterinari per sincerarsi delle sue reali condizioni.

Violenza sugli animali. La Weaver e gli altri residenti hanno presentato un esposto all’ufficio dello sceriffo di Fort Bend, con la richiesta di avviare indagini su questo deprecabile atto di violenza. Nel caso in cui venisse individuato il responsabile dell’ignobile atto, sono previste salatissime sanzioni economiche. Solo pochi giorni fa due pescatori islandesi sono stati denunciati e hanno perso il lavoro per aver tagliato con un coltello la pinna caudale a uno squalo della Groenlandia, il vertebrato più longevo della Terra.

Leggi Anche

Calcio e cucina. Coldiretti, arriva il menù contadino a Km 0 per squadre e tifosi

Per la prima volta i contadini italiani scendono in campo negli stadi per promuovere la …