Home / Gossip / Amber Heard chiama la polizia: Johnny Depp ha violato l’ordine …

Amber Heard chiama la polizia: Johnny Depp ha violato l’ordine …

Amber Heard batte cassa e Johnny Depp mette all’asta gli amati quadri di Jean-Michel Basquiat.

CULVER CITY, CA - JANUARY 09:  Actors Amber Heard and Johnny Depp attend The Art of Elysium 2016 HEAVEN Gala presented by Vivienne Westwood  Andreas Kronthaler during 3LABS on Jan 9, 2016 in Culver City, California.  (Photo by Jason Merritt/Getty Images for Art of Elysium)

Prosegue la telenovela Amber Heard-Johnny Depp, da settimane in onda su tutti i siti del mondo. Secondo quanto riferito dal sito TMZ, infatti, l’attrice avrebbe chiamato la polizia. Il motivo? L’ex marito avrebbe violato l’ordine restrittivo imposto dal tribunale, inviando dei suoi collaboratori nel suo appartamento per ritirare alcuni oggetti personali. Depp, come detto, non si è avvicinato alla Heard, che di fatto non può nulla dinanzi ai suoi collaboratori. Nulla di eclatante, visto e considerato che l’attore stava solo cercando di recuperare alcuni oggetti personali dall’attico di Los Angeles, matriarch la tensione in casa Heard è talmente alta da schizzare alle stelle ad ogni minimo soffio di vento.

Nel dubbio Amber ha iniziato a beat cassa, chiedendo ufficialmente 50.000 dollari al mese di mantenimento, l’uso del fuoristrada, 100.000 dollari in contanti, l’atticuccio hollywoodiano e le spese legali pagate.

Soldi che Johnny non vuole sganciare, dando così ulteriore fiato ad una storia che sta frantumando la sua decennale carriera. Nel frattempo l’attore ha deciso di vendere la sua personale e ambitissima collezione di Jean-Michel Basquiat. Nove opere d’arte da lui gelosamente custodite per 25 anni, fino ad oggi. Il prossimo 30 giugno, da Christie’s a Londra, si terrà l’asta che in molti hanno collegato proprio al divorzio dalla Heard. Anche se Depp, avendo un patrimonio di circa 200 milioni di dollari, non dovrebbe aver bisogno di contanti.

Fonte: DigitalpSpy

Leggi Anche

Cosa votano i celebrity al Referendum 2016? Ecco la verità

Cresce l’attesa per il Referendum costituazionale del 4 dicembre 2016: ieri sera si è conclusa …