Home / Viaggi / Alla scoperta del Belpaese: meraviglie siciliane

Alla scoperta del Belpaese: meraviglie siciliane

Partenza da Milano e Roma mercoledì 24 aprile – rientro mercoledì primo maggio 2019. 7 notti / 8 giorni
Un tour di una settimana alla scoperta degli splendori dell’isola più grande del Mediterraneo, terra meravigliosa di mare, montagne e vulcano, ricca di storia e di cultura greca, romana, araba, normanna, siciliana, italiana. Terra di profumi, colori, sapori, enogastronomia e monumenti. Visiteremo tutti insieme palazzi, templi, teatri, architettura barocca e liberty, monumenti, chiese, piazze, musei, castelli e natura – sono previsti anche momenti liberi per giri individuali – e non mancherà il tempo per shopping e visite di approfondimento. Visiteremo Catania, Aci Trezza, Aci Castello, Siracusa, Noto, l’Etna, Taormina, la Villa Romana del Casale di Piazza Armerina, la Valle dei Templi di Agrigento, Erice, Selinunte, Monreale e Palermo: Accompagnati nel viaggio da Stefano Passaquindici- responsabile dell’organizzazione dei viaggi del vostro quotidiano -, e da altre prestigiose “firme” de il Giornale: Cena di gala a Palermo (aperta anche a tutti i lettori siciliani) con il direttore Alessandro Sallusti. Alloggeremo in hotel 4 stelle con pensione completa anche in ristoranti selezionati, al prezzo speciale riservato di 2.150 euro a persona voli (da Milano e Roma, supplementi per partenze da altre città), escursioni, ingressi, tasse e assicurazioni incluse. Supplemento singola 410 euro.

Per informazioni e prenotazioni: Passatempo, tel. 035/403530; info@passatempo.it

Viaggiare all’estero fa bene anche e soprattutto all’anima, allo spirito e alla mente. Ci si arricchisce, si accumulano conoscenze ed esperienze. Si incontrano popoli, religioni e culture differenti; si assaporano piatti e bevande diversi; si confrontano architetture e paesaggi a noi estranei.
Personalmente, però, ogni volta che rientro da un viaggio all’estero penso alla nostra Italia che, nonostante malgoverni, devastazioni, deturpazioni, rimane un Paese unico e davvero completo.
Noi abbiamo l’immeritata fortuna di avere di tutto e di più: mari, laghi, fiumi, colline, montagne, vulcani, foreste, parchi. Per non parlare del nostro plurimillenario patrimonio artistico, architettonico e culturale. E di quello enogastronomico che non ha uguali al mondo. Eppure, spesso, sottovalutiamo ciò che abbiamo in casa perché, come si sa, l’erba del vicino è sempre più verde.
Ecco perché i Viaggi del Giornale, almeno una o due volte l’anno, vogliono portare i lettori a scoprire o a rivedere i luoghi più belli del nostro «Stivale».
Nel 2012 e nel 2016 abbiamo organizzato due splendidi viaggi in Sicilia Ma l’Isola è grande e molto ricca di spunti, culture, paesaggi, tesori.
E noi ne abbiamo visitato solo una piccola parte.
Così, ora, vi proponiamo di tornarci insieme con un tour di una settimana alla scoperta degli splendori dell’isola più grande del Mediterraneo, terra meravigliosa di mare, montagne e ricca di storia e di cultura greca, romana, araba, normanna, siciliana, italiana. Terra di natura, profumi, colori, sapori, enogastronomia e monumenti. Visiteremo tutti insieme palazzi, templi, teatri, architettura barocca e liberty, chiese, piazze, musei, castelli, saline e natura – sono previsti anche momenti liberi per giri individuali – e non mancherà il tempo per shopping e visite di approfondimento.
Gireremo per Catania, Siracusa, Noto, Taormina, l’Etna, la Valle dei Templi di Agrigento, lo splendore di Piazza Armerina, il Parco Archeologico di Selinunte, la città di Erice, Monreale e Palermo.
Il 24 aprile atterreremo a Catania da dove raggiungeremo subito la Riviera dei Ciclopi con Aci Castello, Aci Trezza e i celebri faraglioni. Il 25 aprile sarà dedicato alla visita di Siracusa con il teatro greco, il centro e l’Ortigia. Nel pomeriggio raggiungeremo quel piccolo gioiello barocco di Noto che gireremo a piedi per goderne appieno tutti gli angoli e le prospettive.
Venerdì 26 aprile sarà la giornata dell’emozione sull’Etna fino a quota 1.900 metri. Chi lo desiderasse potrà anche raggiungere i crateri sommitali (3.000 metri) accompagnati da guide vulcanologhe. Un’esperienza indimenticabile, già provata di persona anche con i lettori nel 2012, che non vedo l’ora di replicare.
Dopo l’Etna nel pomeriggio saremo a spasso per Taormina, cittadina nobile e chic che offre anche una vista davvero mozzafiato sulla baia di Naxos.
L’intera giornata del 2 sarà dedicata alla visita di Catania e al suo monumentale centro storico. Il 28 ci dedicheremo ai due siti archeologici della Villa Romana del Casale a Piazza Armerina e della Valle dei Templi di Agrigento. Erice e Selinunte riempiranno tutto il 29 aprile tra cultura e degustazioni.
Il 30 aprile visiteremo tutte le maggiori icone di Palermo e nel pomeriggio saliremo alla cattedrale di Monreale con i suoi preziosi mosaici bizantini. Concluderemo con una cena di gala con il nostro direttore Alessandro Sallusti in una dimora nobiliare della città.
Il viaggio sarà denso di visite e ricco di emozioni ma studiato nei minimi particolari per lasciare anche del tempo libero da dedicare a shopping, relax e visite individuali di approfondimento.
Accompagnati nel viaggio dal sottoscritto, partiremo insieme da Milano e Roma e alloggeremo in hotel 4 stelle con pensione completa anche in ristoranti selezionati, al prezzo speciale riservato di 2.150 euro a persona voli (da Milano e Roma, supplementi per partenze da altre città), escursioni, ingressi, tasse e assicurazioni incluse.
Per informazioni e prenotazioni: Passatempo, tel. 035.403530; info@passatempo.it.

Leggi Anche

Tanti supereroi ma anche Asimov, Lovecraft, King: tutte le serie in arrivo

Negli States questo periodo lo chiamato quello del picco televisivo, ovvero la rivincita del piccolo …