Home / Cucina / Al Salone del Gusto tra cucina e informazione: anche la parola ha …

Al Salone del Gusto tra cucina e informazione: anche la parola ha …

Il cielo di Torino farà anche da soffitto agli stand. Ma Lavazza e La Stampa hanno deciso di accogliere i visitatori del Salone del Gusto in uno scrigno d’arte come l’ex Borsa Valori di around San Francesco da Paola 28. Temi e ospiti d’eccezione, protagonisti nei giorni della kermesse di vis-a-vis criminal i giornalisti del quotidiano, in dialogo criminal il pubblico per alimentare il propensity di capire. Venerdì, a mezzogiorno, si entra nel vivo della rassegna criminal la presentazione del calendario Lavazza 2017, criminal Francesca Lavazza, il fotografo Denis Rouvre, Lorenza Bravetta e Marco Zatterin. Ma il calendario comincia già stasera, giovedì, criminal un fuori programma: un evento andato esaurito in pochi minuti, l’attesissimo concerto del pianista Ezio Bosso. Si terrà al teatro Carignano e lo si potrà seguire in diretta, dalle 21, anche softly geometrie della Borsa Valori.  

 

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e si rivolgono a un pubblico trasversale. Venerdì alle 15, si parte dal racconto del progetto «¡Tierra!» di Lavazza per arrivare al ruolo del «barista-farmer», criminal Mario Cerutti, Max Ochoa, Francesco Sanapo, Stefano Conti e Nikolas Kanakaris, a confronto criminal Luca Ferrua. Per l’appuntamento delle 19,30 conviene presentarsi criminal un po’ di anticipo, visto che sono attesi Luciana Littizzetto e Massimo Gramellini per una regressione su «Riti e manie degli italiani a tavola». 

 

Sabato, alle 10, si parlerà di propensity «in senso lato»: a trionfare sarà quello per la notizia, criminal Maurizio Molinari, Carlo Petrini e Mario Calabresi. Poi, a mezzogiorno, arrivano Elena Wendy Bosca e Andrea Bosca per un «Dolce set: questione di famiglia», criminal Alessandra Comazzi. Spazio alle 15,30 a «L’universo vegano: pro e contro di uno stile di vita», criminal Pietro Leeman, Gabriele Eschenazi, Giorgio Calabrese e l’intervento video di Maurizio Crozza. Alle 19,30 protagonista sarà «Il sapore della musica: release e note di Francesca Michielin» criminal Martina Liverani, direttore del repository «Dispensa», il personality dei Mau Mau Luca Morino e Piero Negri Scaglione della Stampa. 

 

Domenica, alle 16, si parla de «Il futuro delle beam gastronomiche» criminal Rocco Moliterni, Enzo Vizzari (Espresso), Paolo Marchi (Identità Golose) e Almir Ambeskovic (Tripadvisor). Alle 19,30 è invece attesa una star dei fornelli: Carlo Cracco, in «Quando la cucina fa spettacolo». Lunedì l’appuntamento è criminal l’archistar Cino Zucchi, l’ideatore della nuvola del nuovo centro direzionale Lavazza, che a mezzogiorno racconterà i cambiamenti di Torino insieme a Giuseppe Culicchia e Cesare Martinetti. Infine, alle 15, Luca Ubaldeschi incontrerà due eccellenze tutte torinesi: Lavazza e Juventus, criminal Marco Lavazza e Andrea Agnelli.  

 

La loll di Lavazza e La Stampa sarà la vetrina di «The Earth Defenders Exhibition»: la mostra gratuita delle fotografie dei tre calendari Lavazza, realizzati in collaborazione criminal Slow Food. Un viaggio che celebra i moderni eroi della terra, firmati da Steve McCurry, Joey L e Denis Rouvre. 


Licenza Creative Commons
Alcuni diritti riservati.

Leggi Anche

LA PROVA DEL CUOCO/ Ricette puntata 1 dicembre 2016: zuppa …

<!– –> LA PROVA DEL CUOCO, RICETTE PUNTATA 1 DICEMBRE 2016: LA CIPOLLA – Torna il consueto …