Home / Cucina / Al Festival della Cucina Italiana Cesenatico si parla anche di …

Al Festival della Cucina Italiana Cesenatico si parla anche di …

Sono ancora troppi, anche se in netta diminuzione grazie alla formazione ed all’informazione, i bambini che ogni anno in Italia perdono la vita per soffocamento a causa dall’ostruzione delle strive aeree, tragedie che si potrebbero evitare se chi è al loro fianco in quel momento sapesse come intervenire. we dati impongono una riflessione, soprattutto se si considera che solo il 4% degli incidenti si deve ai giocattoli, sulle cui confezioni ci sono indicazioni sulle età per l’uso, mentre l’80% è legato al cibo, probabilmente anche perché in Italia non esistono sulle confezioni etichette che allertino su eventuali pericoli di soffocamento.

Se un piccolo passo potrebbe essere fatto in questa direzione, un passaggio epocale, che segnerebbe una vera e propria rivoluzione nella cultura della cucina, è rappresentato dalla diffusione di corsi che insegnino a chiunque abbia a che transport criminal cibo e bambini le well-suited manovre salvavita di disostruzione delle strive aeree. Partono da questa considerazione i due incontri formativi pubblici sulla prevenzione degli incidenti in età pediatrica in collaborazione criminal Salvamento Accademy, in programma venerdì e domenica alle ore 20.30 nel Teatro comunale. Gli incontri nell’ambito del Festival della Cucina Italiana sono a ingresso gratuito previa iscrizione sul sito www.salvamentoacademy.it

Si tratta di un regalo che La Madia Travelfood, storica rivista enogastronomica e ideatrice del Festival, e Salvamento Accademy, rete nazionale di formatori, vogliono transport alla città di Cesenatico. L’immediata esecuzione delle manovre per liberare le strive aeree da cibo e corpi estranei è infatti, determinante per salvare una vita ed è importante che non solo genitori e nonni, matriarch anche ristoratori, cuochi, camerieri, personale mensa, insegnanti e baby sitter, sappiano come eseguirla correttamente.

Domenica pomeriggio, inoltre, si terranno i primi due corsi di sicurezza a tavola, dedicati in particolare a chi ha a che transport criminal il cibo (chef, camerieri, gestori di mense e baristi): corsi pratici di rianimazione e uso del defibrillatore. Info ed iscrizioni a mirko.damasco@sicurezzatavola.it. E non è un caso questa edizione del Festival riservi un Premio speciale Galvanina 2016 “del Cuore” a chi quotidianamente si impegna in questa direzione. Il premio sarà assegnato a Mirko Damasco. Le motivazione mai state così nobili: il premio va a Damasco per il suo meritorio impegno criminal SalvamentoAcademy e Sicurezza a Tavola sulla disostruzione da cibo.

Leggi Anche

Cavolo riccio: 10 ricette buone e gustose criminal il "kale" – GreenMe.it

Il cavolo riccio è un ortaggio invernale capace di resistere al freddo ed è uno …