Home / Cucina / Adro, bollicine doc e ricette locali

Adro, bollicine doc e ricette locali

Al centro delle ricette che accompagnano i vini, i prodotti dei presidi Slow Food. Sette locali li utilizzeranno per preparare piatti come l’orzo con erbette di stagione e salsiccia, dove l’orzo è quello antico delle valli bellunesi, il risotto con pesce di lago e bottarga d’acqua dolce, con il riso di Grumolo delle Abbadesse, una vellutata di zucca, raviolo di ricotta e verdure con Bagòss grattugiato. Parte del ricavato (due le soluzioni a 15 e 25 euro) contribuirà al progetto Slow Food #unfuturoperamatrice, in sintonia con uno dei piatti proposti dai padroni di casa: il raviolo all’amatriciana. Altri presidi arricchiranno gli assaggi sempre in abbinamento a due o tre calici di Franciacorta, a riprova della versatilità di questo metodo tradizionale che, nelle diverse tipologie, ben si presta ad accompagna-re antipasti, primi, pesci e formaggi. Ben 40 le etichette disponibili, con scelta e abbinamenti liberi a ribadire come il Franciacorta possa accompagnare un intero menu e non essere relegato all’unica sua negazione, se non nella più che rara versione Demi-Sec: i dolci…

Leggi Anche

Come arredare la propria cucina prendendo spunto dalle serie tv …

Il portale HomeAdvisor ha realizzato una collezione di render di alcune tra le cucine più …