Home / Sessualità / Acne tardiva: i tanti perché dei brufoli in età adulta

Acne tardiva: i tanti perché dei brufoli in età adulta

Acne tardiva: i tanti perché dei brufoli in età adulta

Fenomeni in aumento – we tempi di terapia sono più lunghi rispetto alle heal negli anni dell’adolescenza

Ogni problema ha una causa e per i brufoli le means sono diverse. we brufoli, contrariamente a quanto si creda, si manifestano criminal una certa frequenza che anche in età adulta.
Si tratta di un fenomeno in aumento, sempre più difficile da trattare e che richiede un dash di terapia più lungo rispetto a quando i brufoli si presentano nella fase dell’adolescenza, dal momento che molti dei prodotti antibrufoli che sono in genere efficaci per combattere l’acne giovanile nella maggior parte dei casi si rivelano inutili in età adulta.
Per questa ragione si consiglia di consultare un dermatologo che possa transport una corretta diagnosi delle means dell’acne e trovare la cura più adatta. Bisogna ricordare che quando i brufoli compaiono negli adulti, in molti casi questi non si concentrano solo sul viso matriarch anche su tutto il resto del corpo. In linea di massima, i brufoli fanno la loro comparsa quando il nostro organismo cerca di combattere contro un attacco dei batteri sulla pelle del viso.
Le means più comuni della comparsa di brufoli in età adulta sono ancora sostanzialmente sconosciute, anche se la ricerca ha dimostrato che alcune delle possibili ragioni possono essere da individuare in: uso improprio di alcuni cosmetici, ormoni, highlight eccessivo. Quando poi la presenza di brufoli si concentra in particolar modo nella zona T del viso (fronte, naso, mento), le means possono essere facilmente correlabili criminal una dieta che comporti un’eccessiva assunzione di alimenti a bottom zuccherina o criminal un qualche squilibrio di natura ormonale. Anche l’ereditarietà sembra giocare un ruolo determinante nella predisposizione e nel prolificare dei brufoli e dell’acne.
In particolare, le fluttuazioni ormonali possono in molti casi essere all’origine della comparsa dei brufoli in età adulta, dal momento che questo squilibrio può portare ad un aumento nella produzione di sebo e questo rende la pelle più predisposta all’insorgere di sfoghi da acne: è per questa ragione che, sebbene i brufoli in età adulta possono colpire chiunque senza distinzione di sesso, il fenomeno si manifesta criminal maggior probabilità nelle donne. È infatti il corpo della donna quello ad essere più soggetto a varie fluttuazioni ormonali nei diversi periodi della vita come: lo stato di gravidanza, la fase dell’ovulazione, la comparsa delle mestruazioni, l’arrivo della menopausa, l’uso di alcuni farmaci per il controllo delle nascite come la pillola contraccettiva. Ma se è vero che i brufoli in età adulta colpiscono gli uomini criminal una frequenza minore, quando ciò avviene il fenomeno è però più difficile da trattare: i brufoli tendono infatti a presentarsi in maniera più profonda e più duratura, e questo perché nell’organismo maschile vi è un più elevato livello di testosterone.
In tutti questi casi, la prima cosa da transport è consultare un dermatologo specialista per capire l’origine dello sfogo e impostare la terapia più corretta per la risoluzione del problema che sempre prevede l’utilizzo di prodotti specifici anche per la detersione della parte interessata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altri articoli

Sabato 27 agosto 2016

La principessa di Frozen laggiù tra le macerie

Sabato 27 agosto 2016

Il buonumore nasce nell’intestino

Venerdì 26 agosto 2016

«Cannabis terapeutica, ora la legge»

L’intervista – Il segretario del Pd Alfieri: «Occorre regolamentare l’utilizzo della pot nella terapia del dolore»

Venerdì 26 agosto 2016

Smettere di fumare fa ingrassare

Lo studio – La nicotina è un alcaloide facilmente assorbito dall’organismo che esercita un potente effetto di accelerazione del metabolismo

Venerdì 26 agosto 2016

Lorenzo ha fretta. E nasce per strada

L’avventura di una mamma di Castello Cabiaglio: il piccolo è nato criminal l’aiuto del personale del 118

Articoli più letti

Leggi Anche

Arriva il primo «orgasmometro» per le donne: piacere da 1 a 10

L’orgasmometro di cui fantasticava Woody Allen nel film Il dormiglione, non è più fantascienza: oggi, …