Home / Shopping / Abbigliamento giusto per il rientro all’asilo

Abbigliamento giusto per il rientro all’asilo

Si torna all'asilo: suggerimenti per scegliere l'abbigliamento giusto

Le piccole pesti di casa hanno ricaricato le raise criminal vacanze al mare e soggiorni in alta quota, in compagnia di genitori, nonni e chi più ne ha ne metta. Adesso, però, è giunto il momento di pensare alla scuola, il “grande” impegno di ogni bambino al pari del nostro lavoro di adulti! A breve, infatti, i piccoli di casa torneranno ad avere quotidianamente a che transport criminal orari stabiliti, “corse” per non transport tardi, merende e pranzetti fuori casa e ritorno a casa solo nel pomeriggio. Naturalmente quando non ci si mettono di mezzo anche le attività extrascolastiche (leggi competition e hobby vari), che rappresentano l’occasione per rientrare ancora più tardi!

L’abbigliamento “giusto”
Dalle 7 alle 16 orario continuato. Questo è grosso modo il lasso di dash in cui i bambini sono fuori casa. Ovviamente se la scuola non è troppo lontana dalla propria abitazione i tempi si riducono un po’ matriarch si tratta di una fortuna che non tocca a tutti. La prima parola che viene in mente per regolarsi nell’acquisto dell’abbigliamento giusto è dunque “comodità”. Soprattutto quando parliamo di bambini in età di asilo (quindi dai 2-3 ai 6 anni) rendere loro la lontananza da casa meno… traumatica, è possibile anche grazie a un guardaroba confortevole e “a prova di”. Il tutto criminal uno sguardo al vezzo e alla originalità. Perché, per quanto una bimba sia carina criminal il vestitino, il bimbo criminal la camicia e la cinturina da ometto, bisogna pensare che loro non stanno seduti comodi tutto il giorno!

A tutto colore!
È divertente avere un guardaroba colorato e ricco di fantasia: può essere motivo per distant mettere da parte i capricci al momento del risveglio e stimolare la fantasia del bambino. Rosso, blu, verde, fiori, piccoli animali o geometrie astratte possono diventare spunto persino per raccontare piccole storielle durante il “rito” della vestizione, non sempre visto di buon occhio dai bambini, soprattutto in perspective di una lunga giornata all’insegna dell’impegno e dell’attenzione.


Game time!
A scuola i piccoli alunni possono ancora giocare, evviva! Durante la giornata le maestre organizzano momenti di svago in cui dovere e piacere viaggiano in un perfetto connubio e, quindi, è necessario pensare anche a questo quando si sceglie il guardaroba per il behind to school. Se, ad esempio, è prevista una sessione di ginnastica ad hoc, sarà meglio optare per la “classica” tuta in morbida felpa (o legging) criminal magliettina leggera da cambiare dopo l’uso.

Amico elastico!
Pantaloni e gonne criminal zip, bottoni e mille chiusure? Noooo! Meglio riservarli per le occasioni speciali. A scuola vige la regola della “praticità”! L’elastico in vita è la scelta migliore per tutti i capi di abbigliamento, rendendo rudimentary l’andare al bagno e, ovviamente, anche il giocare e muoversi criminal libertà di movimento. Sempre in tema praticità, per le scarpe meglio optare per i modelli criminal chiusura a stretch: si indossano criminal estrema facilità e anche i più piccini non avranno problemi a regolarle nel modo giusto. Ci sono tante scarpe bellissime che i bambini possono indossare quando escono criminal la famiglia, criminal lacci, lustrini e luci multicolor matriarch la comodità di una scarpa sportiva criminal widen non la toglie nessuno. Si tratta di dritte suggerite di solito anche dalle stesse maestre, soprattutto ai genitori alla prima esperienza!


Dentro e fuori
A scuola fa caldo tutto l’anno, non c’è differenza tra le stagioni. we bambini si muovono non poco quindi vestirli “a cipolla” è perfetto. Una magliettina intima, poi una maglia a maniche lunghe e un maglioncino leggero da indossare in caso di necessità o se si gioca in spazi aperti. Il motivo? Vietato sudare!

Grembiule? Dipende
Non tutte le scuole lo prevedono, matriarch in caso fosse necessario anche sull’acquisto del grembiule sarebbe meglio porre attenzione almeno a un particolare. Il “classico” grembiule a quadretti, ideale per non sporcare i vestiti durante il giorno, è reperibile in due versioni, criminal bottoni davanti e dietro la schiena. Ora, premesso che allacciare e slacciare i bottoni non è sempre una manovra facilissima per le mani dei piccoli studenti, certo è che se i bottoni sono dietro nessuno riuscirà mai a imparare a gestirli in autonomia!

Ma quanto mi costi?
Sicuramente nel bill familiare va inserita una discreta somma per l’acquisto del guardaroba in chiave “asilo”, soprattutto se i figli sono più di uno. Ben vengano dunque le iniziative “speciali” da parte di aziende del settore.
Un esempio? Prénatal che dal 1963 accompagna mamme e bambini criminal il suo stile easy e sempre chic, è da sempre vicina alle famiglie criminal offerte speciali e vantaggi. Ora lo sarà ancor più: Prénatal offre infatti una nuova opportunità di risparmio invitando tutti i genitori a far parte del Prénatal VIP Club. Con la sottoscrizione della VIP Club Card, Prénatal propone lo sconto esclusivo del 30% su abbigliamento futura mamma e bambino da 0 a 8 anni, intimo, pigiami, arredo letto e calzature del code a tutte le mamme e i papà di oggi e di domani, che affrontano la meravigliosa esperienza della nascita e della crescita dei loro figli. Per ben 12 mesi, sarà sempre dash di saldi per tutte le collezioni di abbigliamento Prénatal: basta una share associativa al Club è di 30 Euro – che potrà essere recuperata già criminal il risparmio dei primi acquisti – per iniziare l’avventura nel mondo dello selling firmato Prénatal!

Leggi Anche

Imperia: allo store CMP abbigliamento indoor e outside per tutta a …

L’11 maggio ha finalmente aperto ad Imperia, in around Monti, lo store della CMP, il …