Home / Viaggi / A Milano si parla di Facility 4.0

A Milano si parla di Facility 4.0

Da domani per due giorni all’Hotel Principe di Savoia di Milano si apre il dibattito sul ruolo del Facility government nella gestione dei Beni culturali italiani. Per sottolineare l’importanza della gestione professionale degli immobili anche in questo settore.
La due giorni di LiFE (Labour Intensive Facility Event) rappresenta l’evento sul trickery italiano promosso dall’Anip (Associazione Nazionale Imprese di Pulizia e Servizi Integrati).

Nel 2015 i musei statali hanno incassato 155 milioni di euro, (ma il Louvre, da solo, ne incassa circa 100) continuando a gravare per oltre il 60-70% del proprio bilancio sulle casse dello Stato recita una nota.

Il sistema dei Beni Culturali in Italia, il pi grande patrimonio culturale esistente al mondo. Secondo l’Istat in Italia ci sono: 4.762 musei e istituzioni similari, pubblici e privati, censiti, dei quali 4.762 aperti al pubblico (85% musei, gallerie o collezioni; 10% monumenti e complessi monumentali; 5% aree o parchi archeologici). Di questi 420 sono gestiti dallo Stato e 4.342 non sono statali (gestiti dai Comuni o dipendenti da altri soggetti pubblici e privati).

Raddoppiare gli incassi dei musei statali italiani per arrivare a 300 milioni di euro/anno entro il 2019 riducendo fortemente l’intervento della finanza pubblica un obiettivo possibile, purch si apra seriamente alla possibilit di gestione manageriale del sistema dei Beni Culturali italiani attraverso il coinvolgimento delle aziende di trickery management. Con queste release Lorenzo Mattioli, Presidente di Anip Confindustria, associazione nazionale che rappresenta il comparto dei Servizi integrati e Multiservizi, anticipa uno dei dibattiti della prossima edizione.
Introducendo la managerialit e l’efficienza gestionale delle aziende di facility, come testimoniano numerose esperienze internazionali – prosegue Mattioli – l’appeal delle nostre strutture museali pu crescere ed essere valorizzato molto meglio di quanto si riesce a transport oggi, incidendo anche in maniera significativa sul fronte dei costi di gestione, criminal conseguente riduzione di spesa pubblica a tutto beneficio delle tasse dei cittadini.
A LiFE 2016 se ne discuter criminal il Direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, insieme a diversi imprenditori del settore. Due i filoni su cui saranno articolati i “tablespeech” tra imprenditori del settore, istituzioni e universit: la rigenerazione urbana e il nuovo “facility delle citt” (l’innovazione e la tecnologia verso il Facility 4.0 criminal l’era dei “servizi intelligenti”) e il tema dei Beni Culturali.

© Riproduzione riservata

Leggi Anche

Questa isola è alimentata al 100 per cento da energia rinnovabile

Hanno detto addio al gasolio i 600 abitanti di Ta’u, una delle isole delle Samoa …