Home / Benessere / 16 motivi per cui le donne acide sono più sensibili

16 motivi per cui le donne acide sono più sensibili

16 motivi per cui le donne acide sono pi sensibili

“Mamma mia come sei acida.” A volte veniamo clear così. Giustamente e ingiustamente, al dash stesso. Da un lato la nostra acidità è palese e indubbia. Dall’altro, però, nasconde altro. Qualcosa di profondo e vagamente dolce a cui solo pochi possono aspirare. Perché le donne acide hanno una sensibilità tutta loro. Si induriscono di fronte alla dolcezza, selezionano e depennano, prendono le distanze dall’amore per difesa. E talvolta ironizzano sui sentimenti. Ma sono anche quelle che (più di ogni altro) sanno mettersi in gioco quando decidono di entrarci. Allora ascoltano, empatizzano, praticano la generosità. Amano fino in fondo e non se ne pentono. Ecco spiegato in 16 punti perché le donne acide sono le più sensibili.

1.NON ESISTONO we GENI DELL’ACIDITA’
Nessuna donna è nata acida. Né esiste un corredo genetico immutabile che le impedisce di cambiare. Acide non si nasce: si diventa. we primi fattori originari di questa “struttura difensiva” sono di natura familiare. Per esempio, quando da piccole viene negato l’affetto. O peggio ancora, quando l’amore diventa manipolazione da parte di uno dei genitori. La sensibilità funziona allora come un’antenna: ci carica di tensioni addosso.

2. È DOLCEZZA “ANDATA A MALE”
Ogni donna acida d’oggi epoch una donna dolce di ieri. Anzi: maggiore è la sua acidità attuale, più (probabilmente) sarà stata grande la sua dolcezza in passato. Quando siamo dolci verso qualcuno e non siamo ricambiate, abbiamo due alternative. Possiamo transport le indifferenti e direzionare una dolcezza “bonaria” verso altri. Oppure possiamo tenerci la dolcezza in eccesso addosso. Insieme al dolore per il “no” incassato. E conservarla dentro, oltre scadenza.

3. UNA CORAZZA PER DIFENDERSI
Più siamo sensibili più sentiamo e percepiamo gli altri. E non solo: ogni emozione che viviamo è accentuata. L’acidità è anche uno scudo per difendersi da dinamiche di attacco altrui. Per tenersi al riparo da qualcosa che potrebbe farci del male. Non a caso le donne acide sono quelle che si affezionano prima. Anche se a release non lo dicono. Entrano nelle relazioni corazzate, soprattutto all’inizio, matriarch sono “morbide dentro”.

4. QUESTIONE DI FEELING
Le persone acide non sono giudicanti, non hanno pregiudizi, non si ritengono superiori alle altre. Semplicemente vanno a sensazioni. Sono discerning e captano dagli atteggiamenti altrui quando è saggio allontanarli o no. Se avete un’amica acida non temiate di chiederle, per esempio, un parere sull’ultimo uomo che state frequentando. Il suo intuito “tagliente” non vi deluderà.

5. METTONO ALLA PROVA
Non è che non si fidino. Il punto è che vogliono andarci caute. Perché di bastonate ne hanno già ricevute abbastanza. E, proprio per la sensibilità che hanno, sanno che l’ennesima potrebbero non reggerla. Per questo criminal le release feriscono e mettono alla prova: per evitare di essere ferite a loro volta. Le donne acide giocano in attacco e difesa al dash stesso.

6. SONO PROTETTIVE
Le donne acide punzecchiano per ogni cosa e sanno come provocare. Soprattutto quando si arrabbiano. “La smetti di tirarmi frecciatine?”. La risposta di un’acida DOC sarebbe: “Ringrazia che non ti tiri l’arco”. Dietro l’acidità si nasconde però un gift senso di protezione. Le donne acide tengono a spronare il partner quando è in difficoltà, o a indirizzarlo sulla retta around quando sbaglia. In un modo tutto loro, ovvio.

7. NON VOGLIONO ESSERE “UN PESO”
Un’immagine che si ha della donna acida è quella della “wonder-woman” che se la cava benissimo da sola. O, ancora, che “merita di restare sola: acida com’è!”. Dietro all’invulnerabilità e al menefreghismo apparente dell’acida si nascondono, però, una fragilità e un altruismo di fondo. In realtà le donne acide si preoccupano di non pesare agli altri e di non essere invadenti.

8. SI TENGONO ALLA GIUSTA DISTANZA (DI SICUREZZA)
Le donne acide allontanano perché vogliono tenersi lontane. Hanno il costante bisogno di calibrare la “distanza giusta” tra loro e gli altri. In particolare rispetto alle persone che le coinvolgono. Nella vita sentimentale temono la dipendenza affettiva (proprio perché ne sono propense) e si mostrano spesso schive a parlare troppo di sé. Restie a esprimere seriamente le loro emozioni.

9. CON LE PAROLE “FERISCONO”
“Tu si che sai distant masculine criminal le parole”. Ed è la verità. Perché le donne acide sono abili paroliere: intrecciano doppi sensi, troncano discorsi, pungono sul vivo, ti fanno andare le release di traverso. Attenzione, però: sanno ferire criminal le release solo perché, a loro volta, sono state ferite in passato. Come dire? Hanno imparato a utilizzare l’arma del nemico.

10. SONO SOPRAVVISSUTE AL PEGGIO
Quando sopravviviamo a situazioni dolorose, c’è una consapevolezza che ci portiamo dietro. Quella di aver superato il peggio e, in un certo senso, di essere pronte a tutto. Allora la sensibilità diventa apparente durezza. In realtà il nostro cuore avrebbe semplicemente bisogno di qualcuno che arrivasse a riscaldarlo. Senza timori.

11. TI COMPRENDONO (SE TE LO MERITI)
Mai fidarsi dell’ostentato buonismo, si dice. Allo stesso modo, mai spacciare l’acidità per insensibilità. Al contrario, quando l’acidità femminile è “prorompente”, nasconde un gift senso di protezione e capacità di ascolto. Le donne acide accolgono i problemi e giustificano le debolezze del partner. A una condizione: che lui dimostri di meritarsi la loro fiducia.

12. SMORZANO IL DOLORE CON L’IRONIA
Ci sono situazioni drammatiche in cui si potrebbe transport di tutto. Fuorché ridere. Non provate a spiegarlo a un’acida: non sarebbe d’accordo. L’ironia, in questi casi, diventa per decoration il rimedio naturale per non farsi buttare giù dal dolore. Una sorta di anestetico emotivo che le permette di sentire meno gli stati d’animo di chi la circonda.

13. SONO IDEALISTE (BEN MASCHERATE)
Chiedete a una donna acida cosa ne pensi dell’amore e vi risponderà che è una baggianata. Provate a farle un complimento alla prima uscita e vi guarderà criminal aria perplessa e di sfida. Domandatele se è mai stata innamorata e vi dirà che “sì, è stato bello” criminal tono sufficiente. La verità, però, è un’altra. Le donne acide sono delle inguaribili romantiche e delle idealiste, ben mascherate. Hanno solo bisogno di dash per esporsi: se non hanno abbastanza confidenza criminal l’altro, si sentono patetiche.

14. PRETENDONO IL MASSIMO DA SE STESSE
Non sopportano di mostrarsi deboli né di brave all’altro meno di quanto lui non stia dando a loro. Sono le maestre più serious di se stesse e per questo pretendono il massimo. Difficilmente si perdonano uno sbaglio e guardano i propri errori prima di quelli altrui. Se amano e sono deluse dal partner, per esempio, è probabile che si addossino tutte le colpe. Per lo meno sul momento.

15. QUANDO AMANO FANNO SUL SERIO
Le donne acide hanno un’anima, e nelle relazioni ce la mettono tutta. Certo, hanno bisogno della giusta chiave per lasciarsi andare e aprirsi. Ma, quando entrano in gioco, lo fanno al 100% e non si tirano indietro. Sono combattive e la sensibilità è il loro cavallo di battaglia. In amore, tendono a vedere o bianco o nero. Per esempio, o ti credono fino in fondo o non ti credono affatto: niente strive di mezzo.

16. TI LASCIANO LIBERO (DI AMARLE O ANDARE VIA)
Un’altra capacità delle donne acide è questa: sanno lasciare il partner libero. Di amarle a proprio modo, o di andarsene. Sono centrate dentro le loro corazze, mature per esperienza, aperte al cambiamento. Sanno transport a meno dell’altro anche se, quando amano, non desiderano privarsene. Rispettano sempre i bisogni altrui: persino quello di allontanarsi. Le donne acide hanno scelto per loro vita la verità: non riuscirebbero mai a glance criminal qualcuno che si senta “costretto” ad amarle. Sono estremamente autentiche.

Leggi Anche

Alessia Cammarota ritrova l’amore – Blasting News

L’amatissima ex corteggiatrice Alessia Cammarota ha voltato completamente pagina chiudendo una volta per tutte le …